Getty Images

La moviola di Milan-Juventus: giusto il rigore per il mani di Calabria; Ibrahimovic salta il ritorno

La moviola di Milan-Juventus: giusto il rigore per il mani di Calabria; Ibrahimovic salta il ritorno
Di Eurosport

Il 13/02/2020 alle 22:52Aggiornato Il 13/02/2020 alle 23:16

Gli episodi più controversi della semifinale d'andata in programma a San Siro tra Milan-Juventus, con il contrasto in area tra Ramsey e Bennacer dopo 7 minuti di gioco. L'arbitro non assegna il penalty, cosa che fa all'89' per il mani in area di Calabria sulla mezza rovesciata di Ronaldo. Calabria salta col braccio largo e aumenta il volume del corpo.

La moviola di Milan-Juventus (arbitro Paolo Valeri, sezione di Roma 2)

Minuto 7': Ramsey a terra in area di rigore dopo un contatto con Bennacer. Effettivamente il contrasto c'è, ma Valeri non ha dubbi e non fischia il rigore in favore della Juventus. Resta un po' di perplessità.

Ramsey, Bennacer - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Getty Images

Ramsey, Bennacer - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Getty ImagesGetty Images

Minuto 10': intervento di Bennacer su Dybala a centrocampo, l'algerino rischia il giallo.

Minuto 30': ammonito Ibrahimovic che salta con il gomito largo su de Ligt. Arriva il giallo, giusto, per lo svedese che era diffidato e salterà il match di ritorno. C'è anche un silent check per capire se fosse intervento da rosso, ma si resta sulla scelta del giallo.

Minuto 30': ammonito anche Ramsey per un intervento in ritardo su Theo Hernandez.

Minuto 36': rischia Rebic per un fallo su Cuadrado. Per Valeri è fallo, ma non c'è cartellino.

Minuto 40': punizione interessante per il Milan appena fuori dall'area di rigore per un fallo di Dybala su Ibrahimovic. Dal replay, però, sembra che l'intervento falloso sia proprio quello di Ibra.

Minuto 41': arriva anche il giallo per Theo Hernandez per un fallo su Dybala. Nella stessa azione non è stato però chiamato un fallo dello stesso Dybala su Bennacer (che era da sanzionare). Theo Hernandez era diffidato e salterà il ritorno. Viene ammonito anche Stefano Pioli per proteste.

Minuto 44': Cuadrado si prende una gomitata da Kessié all'altezza del limite dell'area, c'è il silent check ma non viene ravvisata nessuna sanzione. Il centrocampista del Milan avrebbe meritato il giallo.

Minuto 58': ammonito Kessié per un fallo in ritardo su Dybala, giusto il giallo per il centrocampista del Milan che già aveva rischiato il cartellino nel primo tempo.

Rebic, Cuadrado - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Imago pub not in UK

Rebic, Cuadrado - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Imago pub not in UKImago

Minuto 65': manata di Rebic su Cuadrado nell'area di rigore del Milan. Valeri non fischia nulla, dal silent check non viene chiamato il penalty in favore della Juve.

Minuto 69': fallo di Castillejo in attacco. Lo spagnolo, frustrato, getta via il pallone e viene ammonito. Anche lui era diffidato e salterà il ritorno.

Minuto 71': secondo giallo per Theo Hernandez che lascia il Milan in 10 nel finale di gara per un fallo su Dybala. Giusto il giallo.

Theo Hernandez - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Imago pub only in ITAxGER

Theo Hernandez - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Imago pub only in ITAxGERImago

Minuto 86': colpo alla nuca subito da Ibrahimovic in uno scontro con Alex Sandro. Non c'è nulla per Valeri.

Minuto 88': Ronaldo chiede il rigore per un braccio di Calabria in area sulla sua conclusione in mezza rovesciata. Valeri va a rivederla alla VAR e concede il rigore per il braccio largo del difensore del Milan. Calabria salta senza vedere la palla, ma aumenta il volume del corpo con il braccio largo (che non fa un movimento congruo).

Video - Sarri: "Ronaldo? Voglio aiutarlo a vincere il sesto Pallone d'oro"

00:32