Getty Images

Le pagelle di Milan-Juventus 1-1: Rebic illude, Dybala unica luce bianconera

Le pagelle di Milan-Juventus 1-1: Rebic illude, Dybala unica luce bianconera

Il 13/02/2020 alle 23:17Aggiornato Il 14/02/2020 alle 08:54

Il croato, autore del gol del vantaggio, è il migliore tra i rossoneri. Scriteriato invece Theo Hernandez, espulso. Bianconeri opachi e vivacizzati solo dall'argentino, il migliore assieme a Buffon. Ronaldo si salva col rigore.

Le pagelle del Milan

Gianluigi DONNARUMMA 6 - Un solo intervento vero, a mano aperta sul destro di Cuadrado nel primo tempo. Poi deve inchinarsi a Ronaldo.

Davide CALABRIA 5,5 - Non gioca male. Anzi: non crolla contro Ronaldo e costringe Buffon a una grande parata. Però rovina tutto con un intervento scoordinato che costa al Milan la vittoria.

Simon KJAER 6 - Diversamente dal derby, tiene fino alla fine. Poche sbavature e tanta concentrazione. A dire il vero, non ha neppure moltissimo lavoro...

Alessio ROMAGNOLI 6 - Quando viene sollecitato, ovvero non troppo spesso, se la cava egregiamente. L'assenza di una punta vera nella Juve lo favorisce.

Theo HERNANDEZ 4,5 - Sa benissimo di essere troppo importante per il Milan, ma non riesce a frenarsi: il primo giallo lo manda in squalifica, il secondo costringe il Milan all'inferiorità numerica. Disastro.

Samu CASTILLEJO 6,5 - Mette le ali dopo un primo tempo così, disputando un'ottima ripresa. Suo il delizioso assist per Rebic, che non sbaglia (dall'80' Alexis SAELEMAEKERS s.v.)

Franck KESSIÉ 6 - Rischia il mondo quando allarga il gomito colpendo Cuadrado: gli arbitri lo graziano. In mezzo al campo si fa sentire con la sua veemenza.

Ismael BENNACER 6,5 - Tra i migliori per buona parte del derby, in palla anche stasera. Si vede e si sente. Anche se rischia grosso con un dubbio intervento in area su Ramsey.

Ante REBIC 7 - Parte da sinistra, ma svaria e cerca più volte l'intesa con Ibrahimovic. Buffon gli dice di no in un paio di occasioni, poi è proprio sua la zampata del vantaggio (dal 74' Diego LAXALT s.v.)

Hakan ÇALHANOGLU 6 - Generoso, anche se un po' troppo fumoso. Sbaglia qualcosa di troppo, ma si batte meritandosi la sufficienza (dall'87' Lucas PAQUETÁ s.v.)

Zlatan IBRAHIMOVIC 6 - Non è dominante come nel derby, ma tiene in apprensione la difesa della Juve. Manda in porta Rebic, che centra in pieno Buffon. Troppa irruenza in quella manata a de Ligt: al ritorno, ahilui, non ci sarà.

Video - Pioli: "Calabria? Non era rigore. Sono confuso, non capisco più quando è fallo di mano"

02:00

All. Stefano PIOLI 6,5 - Bel Milan. Buona organizzazione tattica, aggressività lodevole. Il risultato non arriva, come era già accaduto contro l'Inter, ma i progressi sono evidenti.

Calabria, Matuidi - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Getty Images

Calabria, Matuidi - Milan-Juventus - Coppa Italia 2019/2020 - Getty ImagesGetty Images

Le pagelle della Juventus

Gianluigi BUFFON 7 - Blocca o respinge tutti i tentativi del Milan. Bravo in particolare su Calabria e Rebic. Viene sorpreso dalla zampata ravvicinata del croato, ma la prestazione di livello rimane.

Video - Buffon scherza: "Se siamo con Sarri? No, siamo totalmente contro di lui..."

01:46

Mattia DE SCIGLIO 5 - Rimasto a gennaio, riannoda nel peggiore dei modi il filo del suo rapporto con la Juve. Grave la disattenzione che consente a Rebic di andare a segno. E anche in precedenza era stato messo in difficoltà dal croato (dal 70' Gonzalo HIGUAIN s.v.)

Matthjis DE LIGT 5,5 - Contro Rebic e Ibrahimovic non ha vita semplice. Tra un tunnel di tacco del croato e un mancato intervento che spiana la strada allo svedese, qualcosina concede.

Leonardo BONUCCI 6 - Un orrendo disimpegno centrale finisce tra i piedi di Rebic che, per sua fortuna, calcia tra le braccia di Buffon. In realtà, è l'unica macchia di una prestazione attenta.

Alex SANDRO 5,5 - Attacca pochissimo, preferendo rimanere ancorato in maniera guardinga alla propria zona di campo. Ma contenere Castillejo non è semplice.

Aaron RAMSEY 5,5 - Si nasconde tra la massa, nel senso che partecipa (tutto sommato bene) al palleggio, ma in maniera sterile, senza mai affondare il colpo. Chiede un rigore che Valeri non gli concede (dal 63' Rodrigo BENTANCUR 6 - Piccolo segnale di riscossa. Da lui nasce l'azione che porta al pareggio)

Miralem PJANIC 6 - Quando scambia con Dybala è un bel vedere. Nei momenti del match in cui il pallone è della Juve, fa sentire tutto il suo peso qualitativo.

Blaise MATUIDI 5,5 - Più che la mezzala fa l'esterno sinistro in un centrocampo a quattro. Ma brilla molto poco (dal 73' Adrien RABIOT s.v.)

Juan CUADRADO 6 - Dimostra di non essersi dimenticato del ruolo di esterno alto. Vivace, crea più di un'iniziativa e costringe Donnarumma a una gran parata, prima di chiudere la gara in difesa.

Paulo DYBALA 6,5 - Il migliore della Juve. Tanti i preziosismi tecnici, tante le giocate funzionali alla manovra. Anche se non ha mai vere opportunità per andare a segno.

Cristiano RONALDO 6 - Servito poco e male dai compagni, a cui non manca di far arrivare il proprio disappunto. Sembra una serata no, ma al 91' si guadagna e trasforma il rigore del pari.

All. Maurizio SARRI 5,5 - Il pareggio ottenuto nel recupero maschera solo parzialmente le lacune di un gioco che ancora non decolla. Se Dybala non accende la luce, sono dolori.

Video - Sarri: "Il rigore su Ronaldo è clamoroso. E prima ce n'era un altro su Cuadrado"

00:53