Getty Images

Le pagelle Milan-SPAL 3-0: Rebic-Piatek, segnali di vita. Buona la prima per Kjaer

Le pagelle Milan-SPAL 3-0: Rebic-Piatek, segnali di vita. Buona la prima per Kjaer

Il 15/01/2020 alle 20:26Aggiornato Il 15/01/2020 alle 23:07

Nel successo del Diavolo in Coppa Italia c'è il sigillo del Pistolero che ritorna al gol dopo 40 giorni di digiuno. Il croato, visto pochissimo fin qui, dispensa assist ai compagni, mentre il difensore danese debutta con personalità al fianco di Romagnoli. Ma una domanda sorge spontanea: qualcuno ha visto Floccari e Paloschi in campo?

--- Le pagelle del Milan ---

Antonio DONNARUMMA 6,5 - Gran parata su Murgia nel finale anche se il centrocampista spallino è in fuorigioco. Ridendo e scherzando, tre partite giocate al Milan, tre clean sheet.

Andrea CONTI 6 - Gara senza acuti, un po' l'immagine della sua stagione. Si fa ammonire troppo presto per un intervento in ritardo su Dabo

Simon KJAER 6,5 - Un esordio di personalità dell'ex Atalanta che affianca Romagnoli con i tempi giusti in marcatura e impreziosendo la fase di impostazione (dall'82' GABBIA S.V.)

Alessio ROMAGNOLI 6 - Amministra la difesa con la solita sicurezza

Theo HERNANDEZ 6,5 - Lui corre, dategli una palla e corre. Il quinto sigillo stagionale è la ciliegina sulla torta

Samu CASTILLEJO 7 - Sempre al centro dell'azione, innescato più e più volte da Rebic. Il 2-0 è una perla di rara bellezza (dal 63' SUSO 5,5 - Entra tra i fischi di San Siro e non fa cambiare idea i 30mila presente)

Rade KRUNIC 5,5 - Gara invisibile del bosniaco. Senza infamia e senza lode, tocca pochissimi palloni

Ismael BENNACER 6,5 - Il primo assist con la maglia rossonera non si scorda mai. Un ulteriore step per accaparrarsi la cabina di regia del Diavolo

Giacomo BOVAVENTURA 5,5 - Svogliato, col freno a mano tirato. Prova la conclusione un paio di volte, ma senza incidere (dal 75' PAQUETA' 6 - Il 12 gennaio 2019 esordiva con la maglia rossonera negli ottavi di Coppa Italia contro la Samp. Un anno dopo la storia col Diavolo è al capolinea? Entra a partita finita e non incide)

Ante REBIC 7 - Segnali di vita dal croato fin qui utilizzato pochissimo da Giampaolo e Pioli. Grande sintonia con Castillejo e Piatek a cui dispensa assist a destra e a manca. Lo vedremo di più dopo stasera?

Krzysztof PIATEK 7 - Un assist e un gol. Secondo la teoria dei gioco si tratta di un Win-Win: cresce il valore del polacco in chiave mercato mentre il Pistolero ritrova la fiducia per altri, eventuali, sei mesi a Milano. Tra massimo quindici giorni conosceremo il suo destino.

All. Stefano PIOLI 7 - Anche senza Ibra la squadra gira. L'avversario, va detto, non era dei più temibili, ma il 4-4-2 funziona anche se cambiano gli interpreti. Attendiamo altri test per avere certezze

Piatek esulta con Castillejo dopo il 2-0 alla SPAL

Piatek esulta con Castillejo dopo il 2-0 alla SPALGetty Images

--- Le pagelle della SPAL ---

Etrit BERISHA 5,5 - Sul tiro di Theo può far di più. Per il resto limita danni

Francesco VICARI 5 - Sbanda come tutta la difesa di Semplici

Nenad TOMOVIC 5 - Si fa beffare da Piatek in occasione dell'1-0. Lento e arrancante. Lascia il campo per un brutto intervento di Rebic

IGOR 5 - Castillejo e Rebic vanno a nozze dalla sua parte

Gabriel STREFEZZA 5,5 - In copertura non è neanche male, quando c'è da inventare, però, mani nei capelli

Alessandro MURGIA 6 - Il più propositivo degli estensi, si divora il 3-1 nel finale

Bryan DABO 6 - Una forza della natura, non molla fino a quando Semplici lo richiama in panchina. L'ex Fiorentina sarà fondamentale per provare a conquistare la salvezza (dall'86' ZANCHETTA S.V.)

Marko JANKOVIC 5,5 - Inizia bene, ma si perde nella ripresa (dal 72' VALOTI S.V.)

Georgi TUNJOV 6 - E' l'unico che prova a metterci qualità, ma non viene supportato dai compagni

Alberto PALOSCHI 5 - Prestazione ectoplasmatica dell'ex rossonero

Sergio FLOCCARI 5 - Un tiro centrale nel primo tempo e nient'altro. L'attacco spallino non è sceso in campo

All. Leonardo SEMPLICI 5 - 12 punti in campionato e 5 sconfitte nelle ultime 6 stagionali. La salvezza sembra ormai un miraggio

0
0