Imago

Ajax stoppa PSV

Ajax stoppa PSV
Di Eurosport

Il 14/03/2006 alle 10:18Aggiornato

Finisce 0-0 la partita più attesa della settimana in Olanda, ma la squadra di Eindhoven rimane tranquilla in vetta alla classifica.

Può bastare anche uno scialbo 0-0 per allontanare lo spettro della crisi e anzi consolidare il primo posto in classifica. E’ quanto successo al PSV, atteso al varco contro l’Ajax dopo l’inglorioso 4-0 di Lione in Champions League.

L'edizione numero 100 in Eredivisie della sfida tra le due squadre più titolate d'Olanda termina a reti bianche, cosa che non succedeva dal 1960, con il PSV che pur interrompendo la striscia di nove vittorie consecutive iniziata a gennaio mantiene sette punti sulla seconda, con una giornata in meno. PSV che dopo un primo tempo equilibrato ha tirato i remi in barca nella ripresa, puntando soprattutto a evitare la sconfitta, trovando in un Alex sontuoso e in un Gomes in grande vena gli elementi-chiave di questo punto guadagnato.

Ajax che esce dall’Amsterdam Arena con un pizzico di rimpianto, ma anche con la consapevolezza che il momento più delicato è ormai alle spalle. La lotta per il titolo sembra favorire il PSV, anche per l’ennesimo suicidio del Feyenoord, incapace di approfittare dei (pochi) passi falsi della squadra di Hiddink. Contro un RKC in evidente calo dopo il brillante avvio di stagione, i biancorossi di Rotterdam sono andati in vantaggio su autorete, salvo poi farsi raggiungere a tre minuti dal termine dai biancogialloblu, con modalità ed effetti molto simili alla gara d’andata.

Feyenoord che si morde le mani, AZ che si riporta a -9 dopo il successo in casa del Willem II, avviato con certezza quasi matematica alla Nacompetitie. Un undici di Alkmaar trascinato dal carneade Medunjanin, due gol in due gare dopo un paio di stagioni più in tribuna che in campo, in attesa della sfida di domenica contro il Feyenoord. Un appuntamento che il PSV seguirà con grande attenzione, potendo trarre grande vantaggio da un eventuale pareggio che di fatto autoeliminerebbe entrambe le squadre da ogni speranza di rimonta.

Tra gli altri risultati, perde ancora il Groningen, sconfitto 2-1 all’Aja, mentre l’Utrecht si aggiudica per 2-0 lo spareggio contro l’Heerenveen per un posto nei playoff Champions League.

0
0