Getty Images

Le pagelle di Milan-Ludogorets: 1-0

Le pagelle di Milan-Ludogorets: 1-0

Il 22/02/2018 alle 22:58Aggiornato Il 23/02/2018 alle 00:12

Diamo i voti ai protagonisti del Meazza: Borini ancora decisivo, bene Romagnoli e Kessie. Da rivedere Locatelli, André Silva corpo estraneo

===Le pagelle del Milan===

Antonio Donnarumma 6- Si sporca i guantoni in un paio di circostanze ma su tiri non pericolosi. Serata tranquilla per il fratello maggiore di Gigio

Ignazio Abate 6- Spinge sulla fascia ma non riesce quasi mai a sfondare. Meglio in fase di contenimento

Cristian Zapata 6- Sbroglia bene la matassa senza fronzoli. Si intende bene con Romagnoli

Alessio Romagnoli 6,5- Il 23enne di Anzio sta diventando un vero leader. Il Milan ha ritrovato il suo giovane pilastro che non sta più steccando una partita. (dal 74’ Leonardo Bonucci 5,5- Entra per dar fiato al compagno e si fa ammonire per un fallo ingenuo)

Ricardo Rodriguez 6- Vale lo stesso discorso fatto per Abate: si limita al compitino e non riesce quasi mai a mettere in mezzo palloni pericolosi.

Franck Kessie 6,5- Con la forza fisica che ha potrebbe tranquillamente reggere da solo il centrocampo del Milan. Bene in entrambe le fasi. (dal 56’ José Mauri 6- Ha caratteristiche differenti rispetto all’ivoriano ma entra bene nel match. Non facile per uno che non gioca mai)

Riccardo Montolivo 6- L’ex capitano gioca in maniera semplice, senza strafare e non sbaglia quasi nulla. Ritrovato.

Manuel Locatelli 5,5- Piccola nota stonata per il Milan: il giovane Manuel non gioca una partita sufficiente. Sbaglia tanti palloni e dà la sensazione di essere spaesato in mezzo al campo.

Fabio Borini 7- Da premiare il gran lavoro sulla fascia destra oltre al gol che decide la partita. Gattuso ha trovato il suo tuttofare.

Patrick Cutrone 6,5- Gioca a sinistra ma a lui non importa. Ci mette sempre grinta, voglia e fame. Serve l’assist del gol a Borini e gioca una gara di tutto rispetto. (dal 56’ Nikola Kalinic- 6 Ci mette voglia e subisce tanti falli utili per far respirare la squadra)

André Silva 5- Ancora non ci siamo. Il portoghese parte bene e sembra volenteroso. Ben presto, però, la sua veemenza si spegne e diventa anonimo. Corpo estraneo.

All. Gennaro Gattuso 6,5- Fa un turnover moderato e i suoi lo ripagano con una prestazione discreta. Ennesima vittoria che fa morale in vista dei prossimi difficilissimi impegni.

===Le pagelle del Ludogorets===

Ludogorets: Broun 6, Natanael 5,5, Moti 5,5, Terziev 6, Cicinho 6, Anicet 5,5 (82’ Dyakov sv) Goralski 5,5, Wanderson 6 Marcelinho 6 (63’ Gustavo 6), Vura 5,5 (71’ Lukoki 5,5), Swierczok 6 All. Dimitrov 6

0
0