Imago

Parolo e Correa spediscono la Lazio nei sedicesimi di Europa League: 2-1 al Marsiglia

Parolo e Correa spediscono la Lazio nei sedicesimi di Europa League: 2-1 al Marsiglia

Il 08/11/2018 alle 20:51Aggiornato Il 08/11/2018 alle 21:35

All'Olimpico, Immobile ispira entrambe le reti dei biancocelesti, che poi si spaventano dopo il gol al 60' di Thauvin. Il risultato finale premia la formazione di Simone Inzaghi, che si qualifica aritmeticamente al prossimo turno con due turni di anticipo insieme all'Eintracht Francoforte, vittorioso 3-2 a Cipro contro l'Apollon Limassol.

Con due turni di anticipo, la Lazio accede aitmeticamente ai sedicesimi di finale di Europa League. Lo fa battendo nuovamente il Marsiglia (dopo il successo per 3 a 1 al Vélodrome): 2-1 all'Olimpico, che proietta i biancocelesti a 9 punti. Alle gare di eliminazione diretta anche l'Eintracht Francoforte, che vola a quota 12 grazie alla vittoria per 3-2 ottenuta a Cipro contro l'Apollon Limassol. Le ultime due giornate del gruppo H, insomma, avranno in programma solamente match ininfluenti, in cui dare minutaggio alle seconde linee.

Lazio Marseille

Lazio MarseilleGetty Images

La cronaca della partita

Si parte a ritmi non particolarmente vertiginosi. E' però il Marsiglia a risultare particolarmente pericoloso al 7': sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Thauvin libera di testa Sakai nell'area piccola e Strakosha è abilissimo a neutralizzare la conclusione ravvicinata del terzino giapponese. Al 24', quindi, sinistro basso di Njie respinto da Strakosha, che si ripete al 43' su un'altro mancino potente, quello di Thauvin. Quando ci si appresta a rientrare negli spogliatoi, la Lazio passa in vantaggio: Immobile, dalla sinistra, alza al centro una palla a campanile apparentemente innocua ma spedita in fondo al sacco dalla torre di Parolo, che sovrasta Caleta-Car e insacca colpendo il palo interno. E' 1-0, all'ultimo respiro della prima frazione.

Lazio-Olympique Marsiglia, Uefa Europa League 2018-2019 - Il colpo di testa vincente di Marco Parolo che sovrasta Duje Caleta-Car e realizza l'1-0 (Imago)

Lazio-Olympique Marsiglia, Uefa Europa League 2018-2019 - Il colpo di testa vincente di Marco Parolo che sovrasta Duje Caleta-Car e realizza l'1-0 (Imago)Imago

La ripresa si apre con il raddoppio della Lazio: dai e vai di Correa con Immobile e diagonale imprendibile del Tucu. La gara sembra chiusa ma passano meno di 5' e il Marsiglia la riapre: ingenuità di Acerbi che, su azione difensiva, passa orizzontalmente per Parolo servendo invece Sanson, il cui filtrante smarca Thauvin a tu per tu con Strakosha, battuto inesorabilmente. E' 2-1. Ma la Lazio regge e va vicina più volte al tris con Immobile e Milinkovic-Savic. Al 95', tuttavia, un ultimo brivido con la conclusione ravvicinata da Njie, deviata miracolosamente in corner dai piedi di Strakosha.

Florian Thauvin (OM) face à la Lazio Rome

Florian Thauvin (OM) face à la Lazio RomeGetty Images

La statistica chiave

Entrambi gli assist vincenti portano la firma di Ciro Immobile.

Il tweet

Il migliore

Ciro IMMOBILE (Lazio): non segna ma fa segnare. E, fino al triplice fischio, rincorre ogni pallone, dando un aiuto e un esempio straordinari.

Il peggiore

Duje CALETA-CAR (Olympique Marsiglia): il giovane croato si incarta sullo stacco di testa di Parolo, in occasione dell'1-0. E, in generale, risulta grossolano in fase di disimpegno.

Il tabellino

LAZIO-OLYMPIQUE MARSIGLIA 2-1

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Wallace (57' Bastos); Marusic, Parolo, Cataldi, Berisha (70' Milinkovic Savic), Durmisi; Correa (82' Luis Alberto), Immobile. All.: S. Inzaghi.

Olympique Marsiglia (3-4-2-1): Pelé; Rami (79' Sarr), Luiz Gustavo, Caleta-Car; Sakai, Sanson (69' Payet), Strootman, Ocampos; Thauvin (82' Mitroglou), Maxim Lopez; Njie. All.: Rudi Garcia.

Arbitro: Vladislav Bezborodov (Russia).

Gol: 45'+1 Parolo (L), 55' Correa (L), 60' Thauvin (OM).

Note - Recupero 1+5. Ammoniti: Ocampos, Wallace, Thauvin, Rami, Milinkovic-Savic, Njie, Strootman.

Video - Rudi Garcia: "Lazio? Partita particolare ma il mio cuore resta romanista"

00:32
0
0