Getty Images

Lazio quasi eliminata dall'Europa League: il Celtic vince 2-1 al 95'

Lazio quasi eliminata dall'Europa League: il Celtic vince 2-1 al 95'

Il 07/11/2019 alle 20:52Aggiornato Il 07/11/2019 alle 21:33

Immobile illude la formazione di Inzaghi, che però torna rapidamente sulla terra: Forrest firma il gol del pareggio, l'ex genoano Ntcham quello del successo al 5' di recupero. Negato un rigore per mani in area di Jullien. La qualificazione alla fase a eliminazione diretta è ormai appesa a un filo.

La matematica lascia ancora qualche flebile speranza, ma la classifica non mente: la Lazio è quasi eliminata dall'Europa League. E già alla quarta giornata, con due ancora da giocare. Un disastro, i biancocelesti di coppa: il Celtic passa per 2-1 all'Olimpico, in rimonta come all'andata, cancellando l'iniziale gol di Immobile con Forrest e poi aggiudicandosi l'intera posta in palio al 95' grazie a Ntcham, vecchia conoscenza del Genoa e della Serie A. Un ko che arriva al culmine di una prestazione deludente, in calando dopo una bella prima mezz'ora. Nel complesso meglio il Celtic, più lucido e pericoloso e, dunque, meritevole del successo nonostante un rigore negato ai padroni di casa per un mani in area di Jullien. Scozzesi, peraltro, aritmeticamente qualificati alla fase a eliminazione diretta con 180 minuti ancora da giocare: chapeau. Il Cluj, intanto, supera il Rennes e vola a 9 punti, 6 più della Lazio. In sostanza, i biancocelesti dovranno superare i romeni e poi provare ad agganciarli all'ultimo turno. Difficile, difficilissimo.

Il tabellino

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Vavro (82' Berisha), Acerbi; Lazzari, Parolo, Lucas Leiva (58' Luis Alberto), Milinkovic-Savic, Jony (58' Lulic); Caicedo, Immobile. All. Inzaghi

Celtic (4-2-3-1): Forster; Elhamed (83' Bitton), Jullien, Ajer, Hayes; Brown, McGregor; Forrest (89' Bauer), Christie (77' Ntcham), Elyounoussi; Edouard. All. Lennon

Arbitro: Tobias Stieler (Germania)

Gol: 7' Immobile (L), 39' Forrest (C), 95' Ntcham (C)

Assist: Caicedo (L, 1-0), Elyounoussi (C, 1-1), Edouard (C, 1-2)

Ammoniti: Caicedo, Brown

Note: -

La cronaca in 12 momenti chiave

3' – Sinistro al volo da fuori di Jony, respinge Forster, poi Caicedo viene pescato in fuorigioco davanti alla porta.

7' – GOL DELLA LAZIO. Centro di Lazzari, Caicedo spizza di testa sul secondo palo dove Immobile, al volo, non perdona. 1-0.

Ciro Immobile - Lazio Rom

Ciro Immobile - Lazio RomGetty Images

39' – GOL DEL CELTIC. Pallone filtrante in area di Elyounoussi, Acerbi buca l'intervento e Forrest non lascia scampo a Strakosha con un micidiale destro incrociato. 1-1.

40' – Intervento in angolo di Forster su un colpo di testa di Milinkovic-Savic, trovato da una punizione di Jony.

41' – Doppia occasionissima per la Lazio: Jullien salva quasi sulla linea dopo un'uscita sbagliata di Forster, poi Parolo incorna sopra la traversa un centro di Lazzari.

66' – Mani in area di Jullien su un suo tiro, ma l'arbitro lascia proseguire.

68' – Acerbi pesca in area Milinkovic-Savic, che di testa trova i pugni del portiere avversario.

74' – Calcio d'angolo calciato direttamente verso la porta e palla che colpisce il legno.

76' – Edouard vicino al raddoppio: Elyounoussi per il francese, che penetra in area da sinistra ma apre troppo l'interno, mancando il secondo palo.

85' – Berisha scatta sul filo del fuorigioco e si presenta davanti a Forster, che respinge il suo destro.

86' – Di nuovo Forster si allunga su un destro ravvicinato di Luis Alberto, e poi Milinkovic-Savic, di controbalzo, calcia benissimo non trovando per poco la porta.

95' – GOL DEL CELTIC. Sciocchezza di Berisha, Edouard recupera e tocca per l'ex genoano Ntcham, appena entrato, che davanti a Strakosha va in gol con un perfetto scavetto. 1-2.

Il migliore

Edouard. Tiene in costante allarme la difesa laziale con le sue iniziative. Non segna, ma l'assist al 95' per Ntcham vale quanto un gol.

Il peggiore

Berisha. Ingresso in campo disastroso. Ha la palla del 2-1, ma davanti a Forster spara contro il portiere avversario. E poi, al 95', l'incredibile frittata che costa la sconfitta e, forse, l'eliminazione.

Il momento social del match

Video - Inzaghi: "La Lazio è Immobile-dipendente? No. Lui è importante, ma voglio gol da tutti"

01:10