Getty Images

Mazzarri: "Bene il Torino ma non siamo ancora concentrati al 100%. Baselli? Fuori per precauzione"

Mazzarri: "Bene il Torino ma non siamo ancora concentrati al 100%. Baselli? Fuori per precauzione"

Il 01/08/2019 alle 23:45Aggiornato Il 01/08/2019 alle 23:48

Il tecnico del Torino è soddisfatto a metà per la prestazione della sua squadra che ha comunque colto la qualificazione al 3° turno preliminare di Europa League: "Serve essere concentrati per tutti i 90 minuti".

C’è ovviamente soddisfazione per il passaggio del turno, ma Mazzarri voleva vedere maggiore concentrazione nei suoi uomini per tutti i 90 minuti. Insomma, il Torino è avanzato ed è questo quello che importa. Su Baselli, invece, solo un fastidio.

" Abbiamo giocato bene nel primo tempo, chiudendo in vantaggio di due gol. Nel secondo, invece, ci siamo persi e siamo calati, perdendo il pallino del gioco. È una partita che ci deve far riflettere, in trasferta, in uno stadio caldo come questo, la squadra deve essere sempre la stessa per 90 minuti. Invece, nella ripresa, a tratti eravamo in balia dell’avversario, allungandoci troppo. Dobbiamo ancora crescere sotto questo punto di vista, per questo non posso essere pienamente soddisfatto. Siamo a inizio anno e bisogna lavorare sulle prestazioni più che sui risultati"

Baselli uscito per precauzione

" Ha sentito un fastidio, quindi per precauzione l’ho fatto uscire per evitare peggioramenti. Allora ho fatto entrare Rincon, che aveva bisogno di giocare per aumentare il minutaggio nelle gambe"

Tanta gioia invece per Millico a segno nel 4-1 del Toro

" Non posso che essere contento prima per l'esordio europeo e poi per il mio primo gol tra i professionisti. So che devo lavorare, i miei compagni più esperti una volta negli spogliatoi mi hanno ripreso per alcune cose che ho sbagliato e ho capito l'errore. Dopo il gol avevo tanta gioia, un'emozione incredibile. Il gruppo è più che legato, siamo tutti grandi amici, essendo così uniti è più facile imparare le cose, per i giovani è importante. Cambia tutto rispetto alla Primavera, non c'è nulla di simile, bisogna essere bravi ad adattarsi, per potersi migliorare giorno dopo giorno"

Video - Il Grande Torino e il quarto d'ora granata, con tre squilli di tromba battevano tutti

01:11
0
0