Imago

La Germania di rigore sull'Inghilterra: tedeschi in finale all'Europeo under 21

La Germania di rigore sull'Inghilterra: tedeschi in finale all'Europeo under 21
Di Eurosport

Il 27/06/2017 alle 15:47Aggiornato Il 27/06/2017 alle 21:34

Dopo il 2-2 nei 120 minuti sono stati i rigori a decretare la prima finalista. Fatale, per gli inglesi, l'errore di Redmond che manda in finale i tedeschi

La Germania di Kuntz riesce a battera l'Inghilterra di Boothroyd al termine di una partita davvero emozionante e ricca di colpi di scena. I tedeschi vanno in vantaggio al 35' con Selke di testa. Gli inglesi, però, pareggiano subito con Gray a 4 dallo scadere. Nella ripresa, scappano gli inglesi con il gol di Abraham al 51', ma al 70' é Platte a rovinare la festa agli inglesi con il gol del 2-2. Ai rigori decisivi gli errori di Abraham e Redmond che spediscono in Paradiso la Germania e all'inferno l'Inghilterra. La nazionale dei Tre Leoni è stata sconfitta per l'ennesima volta dai tedeschi dagli undici metri: la maledizione continua. Ora la Germania attende la vincente del match delle 21 tra l'Italia e la Spagna.

La cronaca

Nel primo tempo, al 3’, reclama un rigore la Germania per fallo di Chambers su Selke, l’arbitro lascia correre. L’Inghilterra sale presto di tono e si avvicina pericolosamente dalle parti di Pollersbeck che all’8 para alla grande su Gray. Al 18’ ecco un’altra bella parata dell’estremo difensore tedesco su Abraham. Pian piano, però, la Germania sale di tono e dopo un paio di tentativi dalla distanza, Selke porta in vantaggio i suoi con un gran gol di testa su assist perfetto di uno scatenato Toljan. Nel momento migliore dei tedeschi, però, ecco il pareggio degli inglesi con Gray abile a sfruttare un batti e ribatti in area di rigore e a battere Pollersbeck.

Nella ripresa va subito al tiro Meyer: blocca Pickford. Al 50’ arriva il gol del vantaggio dell’Inghilterra con Abraham che brucia Jung e batte Pollersbeck su assist di Hughes. Prova una reazione la Germania con Toljan al 57’: palla fuori. Al minuto 70’ecco il pareggio della Germania con Platte, all’esordio assoluto con la maglia della nazionale under 21. Grande stacco di testa del gigante di proprietà dello Schalke 04. Al 77’ va ancora in gol Platte ma la sua rete viene annullata per fuorigioco. Non succede più niente di significativo fino al 90esimo e si va così ai tempi supplementari.

Nel primo tempo supplementare è la Germania ad essere più pimpante ed attivo soprattutto con il neo entrato Amiri che ha provato in più di una circostanza ad impensierire Pickford. Nella ripresa, invece, le squadre appaiono stanche ma sono sempre i tedeschi ad andare vicini al bersaglio grosso sempre con Amiri. Dal dischetto, decisivi gli errori di Abraham e Redmond che mandano in Paradiso la Germania e all'inferno l'Inghilterra.

La statistica chiave

La Germania resta in vantaggio nei confronti diretti, in under 21, contro l'Inghilterra ma questa sera è riuscita ad avere la meglio. I tedeschi si dimostrano ancora una volta letali contro gli inglesi visto che hanno avuto la meglio nei tornei e hanno vinto anche la finale del 2009 proprio contro la nazionale dei Tre Leoni.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Jeremy Toljan: diversi calciatori tedeschi meriterebbero una menzione: da Platte ad Arnold, passando per Amiri. L'esterno destro dello Stoccarda è una spina costante sull'out di sinistra difensivo dell'Inghilterra. Corre, macina chilometri e sforna assist al bacio, non sfruttati per i compagni. Si concede, nei tempi supplementari, anche il lusso di un tunnel ad un avversario. Pendolino.

Il peggiore

Nathan Redmond: l'attaccante del Southampton entra al minuto 73' al posto di Gray ma non dà niente alla manovra inglese. Sempre fuori dal gioco non riesce mai a rendersi pericoloso e fallisce il rigore che elimina la propria nazionale. Serata nera per il classe '94.

Il tabellino

Inghilterra (4-4-2): Pickford; Holgate (105’ Iorfa), Mawson, Chambers, Chilwell; Ward-Prowse, Hughes (86’ Swift), Chalobah (66’Murphy), Gray (73’ Redmond); Abraham, Baker. A disp.: Gunn, Mitchell, Stephens, Redmond, Targett, Murphy, Swift, Holding, Hause, Iorfa, Grealish, Woodrow. All.: Boothroyd.

Germania (4-1-4-1): Pollersbeck; Toljan, Jung (80’Kehrer) Kempf, Gerhardt; Haberer(102’ Kohr); Philipp, Meyer, Arnold, Gnabry (87’Amiri); Selk (63’ Platte). A disp.: Schwäbe, Vlachodimos, Anton, Stark, Dahoud, Platte, Klünter, Kehrer, Weiser. Amiri, Öztunali, Kohr. All. Kuntz.

Reti: 35’ Selke (G) 41, Gray (I), 50’ Abraham (I), 70 Platte (G)

Ammoniti: Hughes (I), Selke (G), Chilwell (I), Gnabry (G), Holgate (I), Kempf (G), Arnold (G)

Sequenza rigori: Arnold (G) GOL, Baker (I) GOL, GERHARDT (G), PARATO, ABRAHAM (I) PARATO, PHILIPP (G) GOL, CHILWELL (I) GOL, MEYER (G) GOL, WARD-PROUSE (I) GOL, AMIRI (G) GOL, REDMOND (I) PARATO