Getty Images

Il Real Madrid regola 4-1 l'Al Ain e per la settima volta è campione del mondo

Il Real Madrid regola 4-1 l'Al Ain e per la settima volta è campione del mondo

Il 22/12/2018 alle 19:24Aggiornato Il 22/12/2018 alle 20:24

Vittoria senza problemi per i Blancos, che però sullo 0-0 si spaventano dopo un salvataggio sulla linea di Sergio Ramos, che nella ripresa i conti del match con il suo solito colpo di testa vincente dopo gli acuti di Modric e Llorente. Nel finale, il gol del giapponese Shitani e l'autorete di Nader fissano il risultato.

Il Real Madrid si laurea campione del mondo per la settima volta nella sua gloriosa storia, che parla - nella miriadi dei trofei conquistati, di 3 Coppe Intercontinentali e 4 - con quello conquistato questa sera) Mondiali per Club. Ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti), come da pronostico, il sorprendente Al Ain - giustiziere, come squadra campione del paese ospitante, di Team Wellington, Espérance Tunisi e River Plate - è stato regolato in scioltezza, 4-1, anche se sullo 0-0 i Blancos si sono parecchio spaventati per un tiro a porta vuota di El Shahat salvato sulla linea da Sergio Ramos. Il quale va a segno nella ripresa per il momentaneo 3-0 con il suo solito colpo di testa. Agli argentini del River Plate, nota a margine, la finale di consolazione, vinta 4-0 contro il Kashima Antlers. Quinto posto per l'Espérance di Tunisi, che dopo l'1-1 dei 120', ha vinto 6-5 ai rigori il Chivas Guadalajara.

Real Madrid

Real MadridGetty Images

La cronaca della partita

Dopo un palo su azione di Marcos Llorente, l'Al Ain sfiora il clamoroso vantaggio: El Shahat prende il tempo a Marcelo sulla destra, scarta Courtois e calcia a porta vuota trovando l'incredibile salvataggio di Sergio Ramos sulla linea.

Courtois casi hace penalti en los primeros minutos del Real Madrid-Al-Ain

Courtois casi hace penalti en los primeros minutos del Real Madrid-Al-AinGetty Images

Un elettrochoc per il Real Madrid, che meno di 1' dopo passa in vantaggio: bella azione corale dei Blancos e appoggio finale dei Benzema per Modric, che spunta dalle retrovie e insacca, aprendo il match.

Luka Modric celebrates his goal for Real Madrid in the Club World Cup final against Al-Ain

Luka Modric celebrates his goal for Real Madrid in the Club World Cup final against Al-AinGetty Images

Al 18' gli uomini di Solari sfiorano il raddoppio: dialogo Carvajal-Vazquez sulla destra e palla al centro girata verso lo specchi da Kroos. Palo sfiorato e altri brividi per l'Al Ain che rischia di capitolare nuovamente in numerose circostanze: al 36' Benzema calcia alto un rigore in movimento, mentre 2' dopo, miracolo di Eisa che toglie dal sette un colpo di testa ben interessato da Bale su cross dalla bandierina di Kroos.

Klub-WM, Real Madrid

Klub-WM, Real MadridGetty Images

Il Real continua imprerterrito e il raddoppio arriva al 60': sugli sviluppi di un assist dalla bandierina di Kroos e un disimpegno della difesa dell'Al Ain, Llorente arriva da fuori are e, di contobalzo, scaraventa un pallone imparabile in fondo al sacco! Conclusione angolatissima e imparabile per il 2-0. Il tris arriva, si diceva, con la solita inzuccata di Segio Ramos su cross dalla bandierina di Modric al minuto 78'. Gara chiusa ma c'è ancora il tempo per divertirsi: all'86', su punizione dalla destra di Caio, spettacolare colpo del giapponese Shiotani, che accorcia le di stanze per l'Al Ain. Al 91', infine, il neoentrato Junior Vinicius, lanciato sulla sinistra da Marcello, si accentra e calcia a tu per tu con Eisa, inducendo Nader all'autogol in estirada: finisce 4-1.

La statistica chiave

Settimo titolo iridato per il Real Madrid (3 Coppe Intercontinentali e 4 - record - Mondiali per Club).

Il tweet

Il migliore

Marcos LLORENTE (Real Madrid): realizza un gol meraviglioso con quella staffilata dai 20 metri all'angolino. A centrocampo corre a perdifiato giganteggiando anche al fianco di Modric e Kroos.

Il peggiore

Marcus BERG (Al Ain): l'attaccante svedese ex Panathinaikos si estrania troppo spesso dal gioco, finendo per toccare pochissimi palloni.

Il tabellino

REAL MADRID-AL AIN 4-1

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Modric, Llorente (82' Casemiro), Kroos (70' Ceballos); Lucas Vazquez (84' Junior Vinicius), Benzema, Bale. All.: Solari.

Al-Ain (4-3-2-1): Eisa; Mohamed Ahmad (64' Mohammed), Ahmed, Fayez, Shiotani; Aboudan Al Jaberi, M. Abdulrahman (67' A. Abdulrahman), Doumbia; El Shahat, Caio; Berg (75' Nader). All.: Mamic.

Arbitro: Jair Marrufo (Usa).

Gol: 14' Modric (R), 60' Llorente (R), 78' Sergio Ramos (R), 86' Shiotani (A), 91' aut. Nader (R).

Note - Recupero 3+4. Ammonito: Sergio Ramos.

Video - Modric Pallone d'Oro 2018: il coronamento di un anno da superstar tra Real e Croazia

01:29
0
0