PA Sport

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (14/06)

Le 5 trattative che vi siete persi oggi (14/06)

Il 14/06/2019 alle 22:50Aggiornato Il 14/06/2019 alle 22:55

L'agente di Buffon svela: "C'è il Porto, no alla Lazio". PSG e Juventus superano il Barcellona nella corsa a de Ligt. Fiorentina su Bertolacci, la Roma pensa al portiere Barkas, mentre il Real Madrid ufficializza anche il giapponese Kubo.

Buffon, c'è il Porto: lo svela l'agente

"Sì, il Porto è la squadra che ha mostrato più interesse, ma siamo ancora in una fase iniziale": così l'agente di Gigi Buffon, Silvano Martina, al portale laziale 'cittaceleste.it'. Niente Lazio, invece, per l'ex portiere della Juventus: "Potrebbe rompere certi equilibri di spogliatoio, la Lazio sta bene così, con il suo valido portiere. Vendete Strakosha e poi ne riparliamo...".

  • La nostra opinione. Difficilmente Buffon si accontenterà di un ruolo e di una squadra secondaria: la sua ambizione è ancora quella di giocare la Champions League e, ovviamente, il Porto risponderebbe a questo requisito. Scartata la Lazio, in caso di addio in Italia la favorita sarebbe invece il Parma, club dove Gigi è cresciuto.
Gianluigi Buffon verlässt PSG nach einem Jahr.

Gianluigi Buffon verlässt PSG nach einem Jahr.Getty Images

De Ligt, più PSG e Juventus che Barcellona

Secondo il quotidiano catalano 'Sport', il Barcellona ha quasi perso le speranze di arrivare a Matthijs de Ligt. In corsa ci sono la Juventus e soprattutto il PSG, che hanno offerto al talento dell'Ajax uno stipendio nettamente superiore rispetto a quello proposto dagli spagnoli: rispettivamente 10 e 12 milioni contro 6.

  • La nostra opinione. Non tutto nella vita si risolve ai soldi, ma la sensazione è che in questo caso la spunterà davvero chi offrirà di più non soltanto all'Ajax, ma allo stesso de Ligt. Il cui procuratore, non a caso, è Mino Raiola.

Roma, per la porta l'ultima idea è Barkas

Secondo 'Il Tempo', la Roma sta pensando concretamente a Vasilios Barkas per rimpiazzare Robin Olsen tra i pali. Per il portiere dell'AEK Atene, recentemente impegnato contro l'Italia con la maglia della Grecia, i giallorossi avrebbero già proposto un'offerta di 7-8 milioni, più il 15% su una futura rivendita. In corsa anche lo spagnolo Pau Lopez (Betis) oltre a Loris Karius (Besiktas, ma di proprietà del Liverpool).

  • La nostra opinione. Dopo una stagione piena di problemi, tra un'incertezza e l'altra di Olsen, la Roma dovrebbe andare a caccia di un portiere pronto, conoscitore del nostro campionato oppure già abituato a giocare ai massimi livelli. Il tempo delle scommesse è finito con lo svedese.

La Fiorentina e Montella puntano Bertolacci

Confermato ufficialmente Vincenzo Montella in panchina, la Fiorentina può iniziare a pensare in maniera concreta al mercato. Uno dei primi obiettivi può essere Andrea Bertolacci, centrocampista attualmente in forza al Milan ma destinato a cambiare aria tra due settimane: il suo contratto scade infatti il 30 giugno e, come noto, non sarà rinnovato.

  • La nostra opinione. Montella conosce e stima Bertolacci, che ha allenato durante la sua esperienza al Milan. Ma è innegabile che, smaltita la sbornia del cambio di proprietà e del passaggio del club nelle mani di Rocco Commisso, l'ambiente viola si aspetti ben altro sul mercato. Il nome dell'ex genoano, reduce da stagioni sofferte in rossonero, non può entusiasmare.
Andrea Bertolacci, Milan, LaPresse

Andrea Bertolacci, Milan, LaPresseLaPresse

Il Real Madrid prende anche il giapponese Kubo

Jovic, Hazard, Mendy e... Takefusa Kubo. Il "Messi giapponese", com'è soprannominato in patria, pronto a prendere parte alla Copa America con la propria nazionale e, intanto, acquistato dal Real Madrid. Il club spagnolo ha annunciato oggi la chiusura dell'operazione con l'FC Tokyo. Kubo, in ogni caso, sarà aggregato non alla prima squadra di Zidane ma al Castilla.

  • La nostra opinione. Kubo è un elemento indiscutibilmente di valore, di talento, e in questo senso sarà atteso al varco in Copa America. Toccherà a lui dimostrare di essere un giocatore in grado di scalare le gerarchie al Real Madrid. Missione non impossibile ma difficile, se non difficilissima.

Video - Da James Rodriguez-Juve a Albiol: la giornata di calciomercato in 1 minuto

00:59
0
0