Getty Images

Wenger bestia nera di Antonio Conte: Chelsea ko 2-1, a Wembley ci va l'Arsenal

Wenger bestia nera di Antonio Conte: Chelsea ko 2-1, a Wembley ci va l'Arsenal

Il 24/01/2018 alle 22:54Aggiornato Il 24/01/2018 alle 23:35

L'Arsenal è la seconda finalista della Carabao Cup, con la squadra di Wenger che supera in rimonta il Chelsea per 2-1 grazie ai gol di Rüdiger (autorete) e Xhaka dopo il vantaggio inziale di Hazard. In finale, i gunners affronteranno il Manchester City.

È l’allenatore meno stimato in Premier League, ma quando si tratta di Coppe (Europa esclusa) fa sempre sentire la sua presenza. Stiamo parlando di Arsène Wenger che conquista il pass per la finale di League Cup, dove inconterà il Manchester City, dopo aver eliminato il Chelsea che nell’economia delle due gare sembrava dare l’impressione di poter passare. Dopo lo 0-0 di Stamford Bridge, dove avevano dominato i blues, arriva il 2-1 dell’Emirates Stadium con l’Arsenal capace di rimontare dopo il vantaggio iniziale di Hazard. Pareggiano subito i padroni di casa grazie all’autorete di Rüdiger, poi arriva il sorpasso con la zampata di Xhaka. È vero, mancavano i vari Courtois, Fabregas e Morata, con Cahill e Drinkwater convalescenti in panchina, ma il Chelsea poteva e doveva fare di più. La Coppa di Lega poteva essere uno strumento per ‘salvare’ la stagione visto l’impossibilità di vincere la Premier League e la sconfitta in Community Shield, ma ora restano pochi salvagenti da qui alla fine della stagione. Spazio quindi al calciomercato: quando arrivano Džeko e Emerson Palmieri? E soprattutto, sono i giocatori che servono al Chelsea?

Cronaca

Il Chelsea parte aggressivo, ma il gol in avvio di Pedro viene annullato per fuorigioco dell’ex Barcellona. I blues sono però ispirati e al 7’ arriva il vantaggio di Hazard che supera Ospina dopo il servizio in profondità di Pedro. Dura solo 5 minuti il vantaggio del Chelsea, con l’Arsenal che pareggia grazie all’autorete di Rüdiger che deposita nella propria rete sul colpo di testa di Nacho Monreal. Il Chelsea riparte ma Willian manca il bersaglio dopo l’ottimo velo di Hazard, poi Pedro viene bloccato da Ospina. La furia degli ospiti finisce alla mezz’ora: da una parte l’Arsenal passa alla difesa a 3, dall’altra arriva l’infortunio di Willian che lascia il posto al debuttante Ross Barkley. Nel finale di tempo ci provano i padroni di casa con Özil, ma il suo destro viene deviato in angolo da Christensen.

La joie des Gunners, qualifiés pour la finale de la League Cup.

La joie des Gunners, qualifiés pour la finale de la League Cup.Getty Images

Parte meglio l’Arsenal nella ripresa, con i gunners che completano la rimonta con la zampata di Xhaka che da due passi supera Caballero dopo un rimpallo favorevole. Il Chelsea non riesce più a rispondere e Conte butta nella mischia Batshuayi e Zappacosta, ma in contropiede l’Arsenal rischia di chiuderla con Iwobi che si fa murare da Caballero. È forcing nel finale, ma il Chelsea non crea comunque occasioni da gol con l’Arsenal che può festeggiare per l’ennesimo ritorno a Wembley Stadium.

La statistica

8 - L’Arsenal raggiunge la finale di League Cup per l’8a volta nella sua storia, al pari di Aston Villa e Tottenham Hotspur. Solo Liverpool (12) e Manchester United (9) hanno più finali giocate. I gunners non vincono però la League Cup dalla stagione 1992/1993 (2-0 allo Sheffield Wednesday), non c’era ancora Wenger...

Il Tweet

Una sola vittoria per Antonio Conte contro l’Arsenal da quando è arrivato in Inghilterra: su 8 incontri, i gunners hanno collezionato 4 vittorie e 3 pareggi, e soprattutto hanno superato il Chelsea in finale di FA Cup nella scorsa stagione e battuto i blues in Community Shield in estate.

Il migliore

Mesut ÖZIL - Torna il tedesco e torna il sereno in casa Arsenal. Nella gara contro il Chelsea non fa magie, gioca semplice, ma il suo gioco è funzionale alla squadra. Sono diversi gli inviti al gol per Lacazette ed Iwobi, oltre a tante ripartenze e falli subiti nella metà campo avversaria.

Mesut Özil devant N'Golo Kanté lors d'Arsenal - Chelsea en League Cup.

Mesut Özil devant N'Golo Kanté lors d'Arsenal - Chelsea en League Cup.Getty Images

Il peggiore

Michy BATSHUAYI - Pochi palloni toccati, tanti persi. Non si intende con Hazard e permette alla difesa dell’Arsenal di ristemarsi. Quando arriva Džeko?

Tabellino

Arsenal-Chelsea 2-1

Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Bellerín, Koscielny, Mustafi, Nacho Monreal; Wilshere, Elneny, G.Xhaka; Özil, Iwobi (84’ Ramsey); Lacazette (84’ Kolašinac). All. Arsène Wenger

Chelsea (3-4-3): Caballero; Azpilicueta, A.Christensen, Rüdiger; Moses (72’ Zappacosta), Kanté, Bakayoko, Marcos Alonso; Willian (30’ Barkley), Hazard, Pedro (65’ Batshuayi). All. Antonio Conte

Marcatori: 7’ Hazard (C); 12’ aut. Rüdiger (A), 60’ G.Xhaka (A)

Arbitro: Michael Oliver

Ammoniti: 17’ Hazard, 31’ Wilshere, 62’ Moses, 66’ Nacho Monreal

Espulsi: nessuno

0
0