Eurosport

Il Chelsea fa festa ai rigori, Tottenham fuori: Sarri vola in finale, sfiderà il City

Il Chelsea fa festa ai rigori, Tottenham fuori: Sarri vola in finale, sfiderà il City

Il 24/01/2019 alle 22:52Aggiornato Il 24/01/2019 alle 23:25

Dopo il successo per 1-0 degli Spurs, i Blues si impongono 2-1 nella semifinale di ritorno a Stamford Bridge: Kanté sblocca il risultato, Hazard raddoppia ma Llorente accorcia le distanze e porta la sfida ai tiri dal dischetto. Decisivi gli errori di Dier e Lucas Moura, David Luiz trasforma il penalty decisivo. Il Chelsea affronterà il Manchester City in finale il prossimo 24 febbraio.

N'Golo Kanté e Jorginho

N'Golo Kanté e JorginhoGetty Images

La cronaca

Primo tempo a senso unico, in campo c'è solo il Chelsea mentre il Tottenham non riesce mai a calciare in porta. Il risultato si sblocca al 27': Kanté raccoglie una corta respinta di Llorente sugli sviluppi di un corner e fa partire un destro terrificante che passa tra una selva di gambe e trafigge Gazzaniga, non impeccabile nella circostanza. La squadra di Sarri domina e al 38' trova il meritatissimo raddoppio: Pedro lancia Azpilicueta sulla destra, traversone basso a centro area per il sinistro di prima intenzione di Hazard che spedisce la palla nell'angolino basso.

Kepa para il rigore di Lucas Moura

Kepa para il rigore di Lucas MouraGetty Images

La partita cambia volto nella ripresa. Il Tottenham accorcia le distanze al 50': perfetto traversone di Rose dalla sinistra, David Luiz perde Llorente che di testa trafigge Kepa da due passi. Non c'è un attimo di tregua: Hazard si divora il 3-1 con un sinistro che si perde sul fondo di un niente, poi è Llorente a lisciare il pallone su un fantastico assist di controbalzo di Eriksen. All'ultimo secondo la palla buona è per Giroud: deviazione in tuffo di testa su cross di Emerson Palmieri e palla a lato per centimetri. Si vai ai rigori. I Blues sono impeccabili, per gli Spues sbagliano Dier e Lucas Moura.

La statistica

46 - Il Chelsea non ha perso nessuna delle 46 partite casalinghe disputate a Stamford Bridge (in tutte le competizioni) nelle quali Eden Hazard è andato a segno. Il bilancio è di 39 vittorie e 7 pareggi.

Eden Hazard

Eden HazardGetty Images

Il tweet

Il migliore

Eden HAZARD - Il belga gioca un primo tempo sontuoso. Semina il panico tra i difensori del Tottenham, si rende utile in entrambe le fasi, col pallone fa quel che vuole e segna un gol non semplice con un sinistro di prima intenzione su assist di Azpilicueta. Peccato per il gol che si mangia nella ripresa a tu per tu con Gazzaniga.

Il peggiore

Erik LAMELA - Complici le numerose assenze, l'argentino ex Roma viene schierato titolare da Pochettino ma non ripaga la fiducia del suo allenatore. Non si vede quasi mai e non sfrutta a dovere la serata non particolarmente felice di David Luiz. Ha il merito di trasformare il suo rigore.

Il tabellino

Chelsea-Tottenham 2-1 (6-3 dcr)

Chelsea (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, David Luiz, Rudiger, Emerson Palmieri; Jorginho, Kanté, Barkley (81' Kovacic); Pedro (76' Willian), Giroud, Hazard. All.: Sarri.

Tottenham (4-3-2-1): Gazzaniga; Aurier, Alderweireld, Vertonghen, Davies (33' Rose); Dier, Winks, Sissoko (80' Davinson Sanchez); Eriksen, Lamela; Llorente (68' Lucas Moura). All.: Pochettino.

Arbitro: Martin Atkinson di Bradford.

Reti: 27' Kanté (C), 38' Hazard (C), 50' Llorente (T).

La serie di rigori: Eriksen (gol), Willian (gol), Lamela (gol), Azpilicueta (gol), Dier (alto), Jorginho (gol), Lucas Moura (parato), David Luiz (gol).

A breve il report completo del match.

Video - Higuain e i folli 6 mesi al Milan: dall’accoglienza trionfale all’addio pieno di rimpianti

02:03
0
0