Getty Images

Primi due gol in carriera di Brahim Diaz: il Manchester City regola 2-0 il Fulham

Primi due gol in carriera di Brahim Diaz: il Manchester City regola 2-0 il Fulham

Il 01/11/2018 alle 22:41Aggiornato Il 01/11/2018 alle 22:54

Gli Sky blues approdano ai quarti di finale di Legue Cup grazie alla doppietta del giovane centrocampista classe 1999 e della sua serata indimenticabile. Cottagers remissivi e mai in partita. Gli uomini di Guardiola sfideranno ora la vincente tra Leicester City e Southampton.

Vittoria in scioltezza da parte del Manchester City nel posticipo degli ottavi di finale di League Cup. Gli uomini di Guardiola, con una rete per tempo, passano il turno regolando un Fulham remissivo e mai in partita. Tutto merito della doppietta del giovane centrocampista classe 1999 Brahim Diaz, che realizza i suoi primi due gol tra i professionisti in una serata che, certamente, ricorderà a lungo.

La cronaca della partita

Dominio City sin dai primi minuti: al 9', bruciante accelerazione sulla mancina di Sané e palla al centro su cui si avventa Ream (in anticipo su de Bruyne), che rischia l'autorete. Al 14' Foden ci prova con un sinistro potente ma centrale e, al 18', arriva il gol del vantaggio sky blue: corner battuto corto, lungo traversone da sinistra a destra di Delph, sponda in area di Kompany e destro dalle retrovie del giovane Brahim Diaz, che insacca anche grazie alla deviazione di Mitrovic. E' 1-0, è il primo gol in carriera (in prima squadra) del centrocampista classe '99 nativo di Malaga. Il Fulham non reagisce e mostra tutti i limiti della squadra più perforata in Premier: al 24' Danilo scambia col solito Brahim Diaz e, da buona posizione, lascia partire un potente destro che s'infrange sul palo esterno. Al 34', incredibile chance gettata alle ortiche da Sané, che calcia alta una palla splendidamente lavorata da de Bruyne e Foden. Lo stesso Foden, al 44', devia di testa (da due passi) a lato di un soffio, una palla girata al centro da de Bruyne, scalato a destra. Il primo tempo si chiude con l'incursione di Gabriel Jesus, che dribbla mezza difesa del Fulham ma, arrivato a tu per tu con Sergio Rico, conclude largo. Nella ripresa, il City continua a macinare occasioni da gol sino al raddoppio, giunto al 65': Sané per Foden, bravo a verticalizzare per Gabriel Jesus il cui tiro - a tu per tu con Sergio Rico - colpisce il palo; sulla respinta si avventa di prepotenza ancora Brahim Diaz, che scaraventa il pallone sotto la traversa e realizza il suo secondo gol tra i professionisti. Match che va così in archivio sul 2-0: il Manchester City sfiderà la vincente tra Leicester City e Southampton, rinviata al 27 novembre per la tragedia di sabato scorso, che ha portato alla scomparsa del presidente delle foxes Vichai Srivaddhanaprabha insieme ad altre quattro persone a bordo del suo elicottero.

La statistica chiave

Primi due gol da professionista per Brahim Diaz. Serata indimenticabile per lui.

Il tweet

Il migliore

Brahim DIAZ (Manchester City): grinta, corsa, precisione, prontezza di riflessi: merita una notte magica come questa.

Brahim Diaz

Brahim DiazGetty Images

Il peggiore

Tim REAM (Fulham): tanti, troppi errori in marcatura del difensore statunitense veterano del Fulham. Il giovane, brillante Foden gli scappa in continuazione e viene "ubriacato" dalle finte di Gabriel Jesus. Jokanovic lo "risparmia" al 69' facendogli subentrare Le Marchand.

Il tabellino

MANCHESTER CITY-FULHAM 2-0

Manchester City (4-3-3): Muric; Danilo, Kompany, Stones, Zinchenko; Delph, Brahim Diaz (78' Mahrez), de Bruyne (86' Claudio Gomes); Foden, Jesus, Sané. All.: Guardiola.

Fulham (4-3-3): Sergio Rico; Fosu-Mensah, Odoi, Ream (69' Le Marchand), Sessegnon; Anguissa, Cairney, Seri; Vietto (90' Christie), Mitrovic, Schürrle (81' Ayité). All.: Jokanovic.

Arbitro: Martin Atkinson di Leeds.

Gol: 18' e 65' Brahim Diaz (M).

Note - Recupero 1+3. Ammonito: Kompany.

0
0