Eurosport

Special One sulla graticola: altro litigio con Pogba e i tifosi invocano 'Mourinho out'

Special One sulla graticola: altro litigio con Pogba e i tifosi invocano 'Mourinho out'

Il 26/09/2018 alle 18:00Aggiornato Il 26/09/2018 alle 20:25

Il Manchester United cade a sorpresa in Coppa di Lega e l'esonero di Mourinho torna all'ordine del giorno. E insieme alla crisi di risultati tiene banco il caso Pogba. Litigio plateale tra Mourinho e l'asso francese in allenamento.

Phil Jones va sul dischetto. A Old Trafford c’è un silenzio surreale. Il difensore calcia (male), il tiro è parato. Dopo 120 minuti e 16 rigori il Manchester United è fuori dalla Carabao Cup, la coppa di lega inglese. A fare l’impresa ai sedicesimi del torneo è il piccolo Derby County dell’allievo Frank Lampard, in questa stagione di stanza nel Championship, a finire sulla graticola, di nuovo e rumorosamente, è Josè Mourinho. I Red Devils non girano, fuori da una delle due coppe nazionali a settembre e già staccati in Premier, e i tifosi hanno perso la pazienza, chiedendo la testa del portoghese.

Tifosi per l'esonero

Se dalla società non sono arrivati per ora segnali ufficiali di malumore, sui sociali si è già diffuso l’hashtag #MourinhoOut. “Portato a scuola da Lampard”, “Non c’è più mentalità”, “Si stava meglio con Mark Hughes” o semplicemente “Vattene” sono solo alcuni dei messaggi lanciati da tifosi su Twitter. I Red Devils vengono da una stagione con zero tituli e nonostante si tratti calcio autunnale una figuraccia del genere fa male e porta a una naturale caccia al colpevole, nonostante la boccata di ossigeno arrivata con la vittoria all’esordio in Champions. Mourinho, che da tempo si sente accerchiato, risponde a tono alle critiche, ma è chiaro che la sua posizione sia sempre più in bilico. Anche perchè, i suoi problemi a Manchester, non si limitano alla crisi di risultati.

Il caso Pogba

Già, perchè oltre alla precoce eliminazione, il tecnico portoghese è alle prese con il caso Pogba. Mourinho ha deciso di togliere al francese la fascia di capitano (è il secondo, ma la indossa spesso in assenza di Valencia) e l'allenamento successivo alla debacle Red Devils contro il Derby County è stato teatro dell'ennesimo battibecco tra i due. Un atto che arriva come probabile conseguenza delle continue voci di una partenza del 25enne di Lagny-sur-Marne, accostato insistemente a Juventus e Barcellona. Il rapporto tra i due non è mai stato idilliaco, ma ora siamo quasi ai ferri corti, dopo le dichiarazioni di Pogba di “poco coraggio” da parte del portoghese.

Mourinho nel pieno del suo orgoglio di leone ferito, ha dichiarato di non dover spiegare questa scelta, che però fa pensare. Intanto, nell’amara serata di Coppa, Pogba è stato lasciato a riposo e in tribuna non sembrava del tutto concentrato sulla partita, per usare un eufemismo. L'antipasto di quello che sarebbe accaduto il giorno dopo...

Paul Pogba

Paul Pogba PA Sport

Via Mourinho? Via Pogba? Via entrambi? La situazione in casa Manchester United è più tesa che mai.

Video - Lo United perde e Mourinho dà di matto: "Rispetto! Ho vinto più io di tutti gli altri assieme"

00:36
0
0