AFP

Griezmann macchina da gol, tris dell'Atletico

Griezmann macchina da gol, tris dell'Atletico
Di Eurosport

Il 25/04/2015 alle 19:51Aggiornato Il 25/04/2015 alle 20:46

Elche sconfitto 3-0 grazie alla doppietta di Griezmann e al gol di Raul Garcia: dopo l'eliminazione in Champions l'Atletico riparte e blinda il terzo posto della Liga mantenendo il Valencia a distanza di sicurezza. Unica nota stonata la disastrosa performance del Niño Torres: polveri bagnatissime per l'ex Milan

Eliminato dalla Champions League per mano degli odiati cugini e orfano della guida tecnica della squalificato Simeone, l’Atletico Madrid – trascinato dal commovente popolo del Vicente Calderon – liquida senza troppi patemi l’Elche di Fran Escibà e blinda il terzo posto. Dopo gli innumerevoli strafalcioni sotto porta di Fernando Torres, i colchoneros dilagano nella ripresa grazie agli autografi dei ben più incisivi Antoine Griezmann, ormai tramutatosi in macchina da gol alla stregua di Falcao e Diego Costa, e del luogotenente di Simeone Raul Garcia. Archiviato il sanguinoso derbi, l’Atletico prenota il tappeto rosso che lo condurrà direttamente alla prossima edizione della Coppa dalle grandi orecchie.

LA CRONACA DELLA PARTITA

Elche pericoloso in avvio con il sinistro di Adrian deviato in corner; l’Atletico reagisce e assalta la porta di Tyton, costretto al doppio intervento di riflesso e istinto puro sul destro al volo e poi sulla torsione aerea dello scatenato Raul Garcia. Godin svetta di testa da corner e per poco non inquadra i pali, poi l’Elche mette il silenziatore ai colchoneros. Fino al 40esimo: assist monumentale di Koke con l’esterno destro ad aggirare il pacchetto arretrato ilicitano e “destraccio” di Torres col piattone alle stelle.

Pronti via e il Niño Torres avrebbe l’occasione di farsi perdonare l’errore di fine primo tempo, ma l’ex Milan non riesce a eludere l’uscita disperata di Tyton calciando addosso al portiere avversario. Dopo l’ennesimo strafalcione di Torres sottoporta – anticipato al momento della battuta a rete da Samu – l’Atletico passa: cross dalla destra di Juanfran, gran respinta di Tyton sul piatto volante di Koke e tap-in di testa dell’implacabile Griezmann. Elche frastornato, Atletico Madrid che sente l’odore del sangue e colpisce ancora con la fiondata di sinistro di Raul Garcia a sorprendere sul primo palo Tyton e con la spaccata vincente di Griezmann sul cross del caparbio Saul.

LA STATISTICA CHIAVE

5 – Antoine Griezmann a segno per la quinta giornata consecutiva. Prima di lui, nel XXI secolo, Forlan (2008-2009) e Diego Costa (2013-2014)n erano riusciti nella medesima impresa. Per il Piccolo Diavolo fanno 22 in campionato, con tanto di tre doppiette consecutive nelle ultime tre partite di Liga. E' il miglior marcatore francese di sempre nella Liga in una singola stagione: superato Benzema (21).

IL TWEET DELLA PARTITA

IL MIGLIORE

Antoine Griezmann, ovvero l’arma letale dell’Atletico Madrid di Diego Simeone. Implacabile, a differenza del compagno Torres, negli ultimi metri; sceglie sempre la soluzione giusta nell’ambito del suo infinito repertorio di colpi.

IL PEGGIORE

Fernando Torres, getta alle ortiche tutte le chance da rete possibili e immaginabili che transitano dai suoi piedi. Impreciso, lento e poco reattivo. Un disastro su tutta la linea.

IL TABELLINO

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Gámez, Giménez, Godín, Siqueira (48’ Juanfran); Raúl García (68’ Saul Niguez), Gabi, Tiago, Koke; Griezmann (80’ Jimenez), Torres Allenatore: Diego Simeone

Elche (4-2-3-1): Tyton; Cisma, Roco, Gálvez, Samu; Adrián, Mosquera (85' Arques); Rodrigues (73’ Gimenez), Fajr, Coro; Jonathas (78’ Herrera) Allenatore: Fran Escribà

Arbitro: Clos Gomez

Gol: 55’, 77’ Griezmann, 63’ Raul Garcia

Note – Ammoniti: Torres, Koke; Cisma, Jonathas

Scusa, questo video non è più disponibile

0
0