Getty Images

Lopetegui si presenta al Real Madrid: "Ieri il giorno più triste della mia vita, oggi il più felice"

Lopetegui si presenta al Real Madrid: "Ieri il giorno più triste della mia vita, oggi il più felice"

Il 14/06/2018 alle 20:23Aggiornato Il 14/06/2018 alle 20:29

Presentazione ufficiale di Julen Lopetegui al Real Madrid. Ovviamente sia il tecnico che il patron Perez commentano la decisione della Federazione spagnola. "Reazione senza precedenti", secondo Florentino Perez.

" Ieri è stato il giorno più triste della mia vita da quando è mancata mia madre. Ma oggi è il giorno più felice della mia vita"

Così Julen Lopetegui nel corso della conferenza stampa come nuovo allenatore del Real Madrid, dopo l'esonero da ct della Spagna.

" So che vengo a Madrid. Combatteremo per essere all'altezza del club e anche per migliorarlo. Mi sento pronto e con quella forza che accompagna il Real Madrid. Vogliamo vincere tutto e ci proveremo"

Ha aggiunto l'ormai ex allenatore della Spagna. Inevitabile parlare dei Mondiali e di quanto accaduto ieri in Russia

" Domani tiferò come uno spagnolo. Faranno una grande Coppa del Mondo e io mi sento parte di quella squadra. L'accordo era che dovevo chiudere prima della Coppa del Mondo e non durante. Sono molto tranquillo per tutto quello che ho fatto. Ho agito professionalmente e onestamente. Quando i giocatori hanno saputo la notizia abbiamo fatto il miglior allenamento di tutta la settimana"

Questa l'amara conclusione di Julen Lopetegui.

Lopetegui si commuove

Lopetegui si commuoveGetty Images

Florentino Perez: "Reazione senza precedenti"

" Una reazione senza precedenti. Il Real Madrid non si è comportato in modo sleale"

Così Florentino Perez, presidente del Real Madrid, nel corso della conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore Julen Lopetegui. Proprio rivolto al nuovo tecnico, Perez ha detto: "So che è un giorno per te con sentimenti contrastanti perché avevi sognato la Coppa del Mondo. Avevi due sogni ed erano perfettamente compatibili: vincere la Coppa del Mondo con la Spagna e allenare il Real Madrid". Sulle tempistiche dell'accordo, Perez ha dichiarato: "Volevamo farlo dopo la Coppa del Mondo, ma una serie di circostanze ci hanno fatto arrivare fino a qui. Abbiamo raggiunto un accordo in poche ore e abbiamo deciso di comunicarlo il prima possibile come un atto di trasparenza e prima della Coppa del Mondo per evitare fughe di notizie che avrebbero potuto influenzare la nazionale".

Video - Spagna a Russia 2018: la scheda-video

01:44
0
0