Getty Images

Il Real Madrid non riesce a battere l'Atlético: 1-1, Ronaldo sostituito per precauzione

Il Real Madrid non riesce a battere l'Atlético: 1-1, Ronaldo sostituito per precauzione

Il 08/04/2018 alle 18:04Aggiornato Il 08/04/2018 alle 19:40

Ancora un derby, casalingo, senza vittoria per il Real Madrid che viene bloccato dall'Atlético per 1-1. Vantaggio blancos con il destro al volo di Ronaldo, ma quattro minuti più tardi arriva il pareggio di Griezmann. Poi il portoghese viene sostituito al 63', lasciando il posto a Benzema: Zidane lo vuole gestire o c'è un problema fisico?

Il Real Madrid prima fa il numero contro la Juventus, poi viene bloccato dall’Atlético Madrid qualche giorno dopo. In casa, al Bernabéu, l’Atlético resta indigesto, con i blancos che non vincono un derby casalingo ormai da 5 anni (considerando il solo campionato). Zidane lascia in panchina Benzema, Isco, Modrić e Casemiro, puntando sulla coppia d’attacco Ronaldo-Bale: sono fuochi d’artificio già nel primo tempo, ma Ronaldo segna un solo gol, lasciando all’Atlético la possibilità di rientrare in gara. Bastano 4 minuti a Griezmann per firmare il gol del pari, quarto gol consecutivo per lui al Bernabéu, strizzando anche l’occhio al Barcellona con questa ulteriore rete ai blancos. Parlando di Barcellona, questo pareggio fa felice proprio i catalani che vanno a +11 sull’Atlético Madrid a 7 giornate dal termine. Da notare, poi, la sostituzione di Ronaldo che lascia il campo al 63’ sul risultato di 1-1: una botta per il portoghese o solo la volontà da parte di Zidane di gestirlo in vista del finale di stagione?

Cronaca

Partenza sprint del Real Madrid che va subito vicino al gol con Cristiano Ronaldo, che tocca male sulla linea di porta. Kroos all’11’ chiede il calcio di rigore, poi Asensio centra in pieno la traversa. Nuovo tentativo di Ronaldo con un sinistro di potenza, poi c’è Varane, ma Oblak prova a tenere la propria porta inviolata. Ci prova anche l’Atlético con Diego Costa, ma Navas è decisivo sulla conclusione a botta sicura dell’ex attaccante del Chelsea. Nel finale di tempo si fa rivedere ancora il Real, ma Marcelo coglie in pieno la traversa, poi Carvajal si fa murare da Oblak.

Ronaldo - Real Madrid-Atlético Madrid - Liga 2017/2018 - Getty Images

Ronaldo - Real Madrid-Atlético Madrid - Liga 2017/2018 - Getty ImagesGetty Images

In avvio di ripresa corre ancora il Real Madrid e al 53’ arriva il vantaggio di Cristiano Ronaldo con un gran destro al volo sull’assist di Bale. Sembra fatta, ma l’Atlético risorge: Griezmann serve Vitolo in area, c’è la chiusura di Navas, ma la palla resta lì con Griezmann che pareggia a porta vuota. L’Atlético ha anche la chance di firmare il sorpasso, ma Navas si supera sul tiro a botta sicura di Koke. Simeone prova a giocarsela con Correa mentre Zidane, a sorpresa, toglie Cristiano Ronaldo per Benzema. L’Atlético è però pericoloso e arriva vicino alla porta di Navas anche con Saúl, che non trova lo specchio. Anche Bale sfiora il gol con un colpo di testa, poi è il neo entrato Modrić a non trovare la porta da buona posizione. Nel finale è Sergio Ramos a prova il colpo grosso: calcio di punizione al limite con miracolo di Oblak, sul conseguente corner arriva un colpo di testa di poco alto.

La statistica

5 - Niente da fare per il Real Madrid che non riesce a vincere un derby in casa dal 2-0 della stagione 2012-2013, da 5 anni. Da allora tre sconfitte (consecutive) e due pareggi. Ben diversa la situazione in Champions...

Video - Ronaldo, van Basten e Bressan: le 8 migliori rovesciate in Champions

01:11

Il Tweet

Intanto, Ronaldo trova il suo gol n° 650 in carriera tra club e Nazionale…

Il migliore

Jan OBLAK - Para tutto quello che può parare. Comincia subito con Ronaldo, chiude con un gran intervento sul calcio di punizione di Sergio Ramos. Abdica solo sulla conclusione al volo di Ronaldo in avvio di ripresa. Se l’Atlético Madrid ha conquistato un punto, il merito è proprio suo.

Oblak detiene un balón durante el Real Madrid-Atlético

Oblak detiene un balón durante el Real Madrid-AtléticoGetty Images

Il peggiore

Torres JUANFRAN - Torna titolare sulla fascia, ma non è una certezza. Paga dazio ad ogni affondo, che sia Marcelo, Lucas Vázquez o Bale.

Tabellino

Real Madrid-Atlético Madrid 1-1

Real Madrid (4-4-2): K.Navas; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Marcelo; Lucas Vázquez, Kovacić (72’ Modrić), Kroos, Asensio (72’ Isco); Cristiano Ronaldo (63’ Benzema), Bale. All. Zinédine Zidane

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran Torres, Savić, Godín, Lucas Hernández; Vitolo (61’ Á.Correa), Saúl Ñíguez, Teye Partey (82’ Gameiro), Koke; Diego Costa (71’ Gabi), Griezmann. All. Diego Simeone

Marcatori: 53’ Cristiano Ronaldo (R); 57’ Griezmann (A)

Arbitro: Javier Estrada Fernández

Ammoniti: 14’ Kroos, 17’ Vitolo, 34’ Teye Partey, 87’ Lucas Vázquez, 89’ Lucas Hernández

Espulsi: nessuno

Video - Zidane: "Il gol di Cristiano Ronaldo è uno dei più belli di sempre"

01:33
0
0