Getty Images

Real Madrid nel baratro: il Villarreal fa festa all'87', è 0-1 al Bernabeu

Real Madrid nel baratro: il Villarreal fa festa all'87', è 0-1 al Bernabeu

Il 13/01/2018 alle 18:04Aggiornato Il 13/01/2018 alle 18:23

La squadra di Zidane attacca praticamente per tutta la gara, dovendo però fare i conti con le parate di Asenjo e con la giornata nera di Cristiano Ronaldo. E a 3 minuti dalla fine, ecco la beffa concretizzata in contropiede da Pablo Fornals. Prosegue malissimo il 2018 dei blancos, sempre più lontani dal Barcellona.

No, il Real Madrid proprio non gira. Pronti a essere smentiti dai fatti, ma questa non sembra proprio la stagione dei blancos. Ancora impantanati e questa volta addirittura battuti in casa: al Bernabeu festeggia il Villarreal, che nel finale concretizza 90 minuti di sofferenza con uno 0-1 al cianuro e per la prima volta nella propria storia fa festa nella tana del club più prestigioso al mondo. Decide Pablo Fornals, che con uno splendido cucchiaio fa secco Navas e getta Zidane nel baratro. Ma fondamentale è anche e soprattutto l'apporto di Sergio Asenjo, che si erge a baluardo opponendosi più volte ai tentativi di Cristiano Ronaldo e compagni. Senza voler addolcire i commenti: la giornata del portoghese, che si mangia l'impossibile davanti alla porta, è nerissima. Classifica sempre più mediocre, almeno per gli standard storici del Real: il Barcellona è ormai un miraggio, ma è lontano anche il terzo posto del Valencia. Senza contare che proprio il Villarreal, si avvicina a una sola lunghezza (ma con una partita in più) dopo il colpaccio odierno. A Madrid, sponda blanca, è tempo di riflessioni.

La cronaca

Attorno al quarto d'ora, dopo un avvio di gara privo di grossi sussulti, il Real Madrid inizia a premere: Bale si vede annullare l'1-0 per giusto fuorigioco e Marcelo, da lontano, chiama Asenjo al primo intervento spettacolare della gara. Cristiano Ronaldo ci prova su punizione: Asenjo e la traversa gli dicono nuovamente di no. E, dopo che Bacca è stato stoppato da Nacho proprio davanti a Navas, ancora il portoghese viene mandato in porta da Modric, ma con un lob spedisce la palla a centimetri dal palo più lontano. Ancora Ronaldo e ancora Bale: un tentativo a testa, ma la mira è poco precisa. Il tempo si chiude con una chance più che clamorosa per i blancos: Isco trova il solito Ronaldo, che sbuca alle spalle di tutti, ma a un metro dalla porta viene incredibilmente murato dall'ennesimo intervento di Asenjo.

Asenjo detiene una ocasión de Cristiano Ronaldo en el Madrid-Villarreal

Asenjo detiene una ocasión de Cristiano Ronaldo en el Madrid-VillarrealGetty Images

Nella ripresa, il neo entrato Cheryshev provoca subito un piccolo brivido a Navas, senza centrare la porta. Poi è ancora Real, con Asenjo che respinge su Kroos e blocca su Cristiano Ronaldo. Dalla parte opposta ci prova anche Bacca: girata che si spegne sull'esterno della rete. Mentre Modric chiama il solito Asenjo a una parata non complicata. Zidane inserisce Lucas Vazquez e Asensio per provare a scuotere il Real, che però non riesce a trovare il benedetto gol dell'1-0: ancora Modric avrebbe la palla per farlo, ma da ottima posizione spara sopra la traversa. E nel finale, ecco la beffa: è l'87 quando Cheryshev lancia Unal, Navas ci mette una pezza sul turco ma nulla può sul successivo lob di Pablo Fornals, che in bello stile firma il colpaccio. Real nel baratro.

La statistica chiave

Il Real Madrid ha tirato nientemeno che 18 volte, senza mai riuscire a segnare. Una partita stregata per gli uomini di Zidane, puniti nel finale.

Cristiano lamenta una ocasión ante el Villarreal

Cristiano lamenta una ocasión ante el VillarrealGetty Images

Il tweet

Il migliore in campo

Asenjo. Le sue parate tengono in vita per tutta la gara il Real Madrid. Se il Submarino Amarillo resta a galla e poi festeggia, il merito è in gran parte suo.

Il peggiore in campo

Cristiano Ronaldo. Ha una voglia matta di segnare per lasciarsi alle spalle una seconda parte di 2017 negativa. Ma si mangia l'impossibile davanti ad Asenjo. La maledizione campionato prosegue.

Il tabellino

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Nacho, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (70' Lucas Vazquez); Bale (70' Asensio), Cristiano Ronaldo. All. Zidane

Villarreal (4-2-3-1): Asenjo; Mario Gaspar, Bonera, A. Gonzalez, Jaume Costa; Rodri Hernandez, Trigueros; Dani Raba (46' Cheryshev), Pablo Fornals, Castillejo (83' Rukavina); Bacca (76' Unal). All. Javi Calleja

Arbitro: Alberto Undiano Mallenco

Gol: 87' Pablo Fornals

Note: ammoniti Bacca, Carvajal, Lucas Vazquez

Video - Vicenza: da Paolo Rossi, Baggio e i trionfi con Guidolin, alla triste fine di una piazza storica

01:31
0
0