Getty Images

Real Madrid, niente Conte o Pochettino: sarà Lopetegui il nuovo allenatore dopo i Mondiali

Real Madrid, niente Conte o Pochettino: sarà Lopetegui il nuovo allenatore dopo i Mondiali

Il 12/06/2018 alle 17:00Aggiornato Il 12/06/2018 alle 21:24

Il club spagnolo, vincitore delle ultime 3 Champions League, ha trovato il nuovo tecnico. Sarà infatti Julen Lopetegui a sostituire Zinédine Zidane alla guida dei blancos, dopo che l'allenatore francese si era dimesso al termine della stagione. Lopetegui, che aveva già allenato il Real Madrid Castilla nella stagione 2008-2009, ha firmato per 3 anni.

Il Real Madrid ha trovato il suo nuovo allenatore! Dopo le dimissioni di Zidane, è arrivato l’annuncio ufficiale dei blancos che hanno nominato Julen Lopetegui alla guida del club Campione d’Europa in carica. L’attuale ct della Nazionale spagnola firmerà un contratto di tre anni alla conclusione dei Mondiali di Russia.

Niente da fare, quindi, per Antonio Conte e Mauricio Pochettino che erano stati ‘messi in allarme’ subito dopo le dimissioni di Zidane. La scelta del Real è stata quella di puntare su un tecnico che ha già vissuto l’ambiente dei merengues, essendo stato l’allenatore del Real Madrid Castilla (la squadra primavera) nella stagione 2008-2009. Il club spagnolo dovrà, inoltre, pagare una 'penale' di 2 milioni alla Federazione in quanto Lopetegui aveva un contratto per essere ct fino al 2022.

Video - Chi è Julen Lopetegui, l'allenatore "preferito" dei nazionali spagnoli del Real Madrid

01:02

Lopetegui ha dedicato la sua prima parte di carriera da allenatore in Federazione spagnola, essendo stato ct dell'Under 19, dell'Under 20 e dell'Under 21, con un Europeo conquistato con l'Under 21 nel 2013 in Israele. Questa, per lui, sarà la terza esperienza in una squadra di club (prima squadra) dopo le parentesi al Rayo Vallecano (2003-2004) e al Porto (dal luglio 2014 al gennaio 2016, esonerato perché 3° in classifica).

Video - Spagna a Russia 2018: la scheda-video

01:44
0
0