Getty Images

Casemiro-Modric, sorride il Real Madrid: Siviglia battuto 2-0 e terzo posto in solitaria

Casemiro-Modric, sorride il Real Madrid: Siviglia battuto 2-0 e terzo posto in solitaria

Il 19/01/2019 alle 18:09Aggiornato Il 19/01/2019 alle 18:39

Un missile del brasiliano e il timbro finale del croato regalano tre punti alla squadra di Solari, permettendo al Real di staccare proprio il Siviglia nel duello tra terze di questa giornata di Liga.

Senza incantare, ma con merito. Il Real Madrid batte il Siviglia nella sfida d'alta quota della 20esima giornata di Liga e si guadagna il terzo posto in solitaria proprio a spese degli andalusi. Un 2-0 giusto e maturato in una ripresa in cui i blancos hanno fatto la voce grossa, grazie alla leadership di Luka Modric, salito in cattedra dopo un primo tempo senza squilli per i suoi standard. Troppo arrendevole il Siviglia di Machin, anche per impensierire un Real ancora convalescente e brillante solo a tratti. In ombra Andre Silva, sostituito sullo 0-0.

La cronaca della partita

Sotto la pioggia del Bernabeu, scendono in campo le terze della classe della Liga. Nel Real mancano Kroos, Bale e Asensio, mentre si accomodano in panchina Marcelo e il “solito” Isco. Il Siviglia ha ambizione e si affida alla coppia Ben Yedder-Andre Silva. Il Madrid parte a tutta, pressando alto la squadra di Machin. Vinicius si mette in mostra con un paio di sgroppate e scalda i guanti a Vaclik con un destro potente. Il timido Siviglia del primo quarto d’ora si desta e mette a nudo le incertezze difensive del Real, costruendo la miglior occasione del primo tempo al 23’. Ben Yedder guida il contropiede e allraga a sinistra per Escudero, che controlla così così e colpisce l’esterno della rete con Courtois in uscita. Le merengues faticano negli ultimi 25 metri e si affidano alle conclusioni da fuori di Benzema e Vinicius, ma senza spaventare l’attento Vaclik.

Real Madrid-Siviglia

Real Madrid-SivigliaEurosport

L'avvio di ripresa del Real Madrid è veemente. Anche perchè Modric sale di colpi e si carica la squadra sulle spalle, guidando l'assalto dei blancos. Il croato va al tiro intorno all'ora di gioco, ma il suo destro viene deviato in corner. Poi è Vinicius a provarci con una stoccata di punta dal limite, ma la sua conclusione sfiora il palo. La difesa del Siviglia sbanda pericolosamente, così come la parità del match. Ceballos colpisce una traversa clamorosa con un destro a giro da manuale, poi è Casemiro a sfiorare il vantaggio con un colpo di testa fuori di niente. Ma per il brasiliano e il Real è il preludio del gol. Al 79' il velo di Modric libera proprio Casemiro, che sgancia un destro terrificante. Vaclik può solo toccarla, palla sotto l'incrocio e 1-0. Il Siviglia non ha forza e idee per reagire e Modric si prende le copertine chiudendo la gara a un minuto dal triplice fischio. Recupero palla sulla trequarti e destro a giro con Vaclik in uscita. Il Real vince e convince solo in parte. Per oggi va bene così.

La statistica

450 - Le presenze raggiunte da Sergio Ramos in Liga nella sfida alla sua ex squadra. Solo Joaquin del Betis ne ha di più (503).

Il tweet

Il migliore

Luka MODRIC - Primo tempo "normale" per i suoi standard, poi entra di prepotenza nel match. L'azione del Real passa inevitabilmente dai suoi magici piedi e dal suo geniale pensiero. Velo d'autore sul gol di Casemiro e gol di rapina e tecnica per chiudere la gara. Imprescindibile.

Il peggiore

ANDRE SILVA - Chi l'ha visto? Zero tiri, zero occasioni create. In ombra e sostituito.

Il tabellino

Real Madrid-Siviglia 2-0

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Reguilon; Modric, Casemiro, Ceballos (88' Valverde); Lucas Vazquez (78’ Isco), Benzema, Vinicius. All. Solari

Siviglia (5-3-2): Vaclik; Jesus Navas, Kjaer, Carrico, Sergi Gomez, Escudero (86' Bryan Gil); Sarabia, Banega, Vazquez; Ben Yedder (71’ Promes), André Silva (75’ Munir). All. Machin

Marcatori: 79’ Casemiro, 90+2 Modric

Ammoniti: Carriço, Banega, Casemiro, Ceballos

Video - Controllo e dribbling col sombrero nel Clasico contro il Barcellona: tutta la qualità di Luka Modric

00:07
0
0