Getty Images

Il Real Madrid frena a Bilbao: 1-1 con l'Athletic, Blancos a -2 dal Barcellona

Il Real Madrid frena a Bilbao: 1-1 con l'Athletic, Blancos a -2 dal Barcellona

Il 15/09/2018 alle 22:37Aggiornato Il 16/09/2018 alle 08:45

La squadra di Lopetegui non va oltre il pareggio al San Mames: padroni di casa in vantaggio al 32' con Muniain, al 63' pareggia Isco appena entrato in campo al posto di Modric. Lo stop costa la vetta della classifica alle merengues, staccati dai blaugrana.

Prima frenata in campionato per il Real Madrid che, reduce da 3 vittorie di fila, pareggia 1-1 sul campo dell'Athletic Bilbao e perde la vetta della classifica scivolando a -2 dal Barcellona, vittorioso 2-1 in rimonta a San Sebastian contro la Real Sociedad. In svantaggio al 32' (rete di Muniain) la squadra di Lopetegui raddrizza la partita al 63' grazie a un colpo di testa di Isco su assist di Bale. Finale rovente, ma le parate di un ottimo Unai Simon consentono alla squadra di Berizzo di conservare l'imbattibilità in Liga. Ben otto gli ammoniti: 6 per l'Athletic, 2 per il Real.

Il gol di Muniain in Athletic Bilbao-Real Madrid

Il gol di Muniain in Athletic Bilbao-Real MadridGetty Images

La cronaca

Lopetegui pensa anche alla Champions League e fa turnover: Casemiro e Isco si accomodano in panchina, maglia da titolare per Ceballos e Asensio. Passano meno di due minuti e Modric va vicinissimo al gol con un destro deviato che sfiora il palo. La partenza a razzo del Real, però, è un fuoco di paglia perché l'Athletic è messo benissimo in campo mentre la linea difensiva dei Blancos in più occasioni si fa trovare sbilanciata. Proprio su una ripartenza della squadra di Berizzo, Muniain impensierisce Courtois con una doppia conclusione di sinistro: il portiere belga è attento. Col passare dei minuti la partita sale di intensità e alla mezz'ora ecco la prima magia di Asensio: il numero 20 del Real, trascinatore della Spagna nel 6-0 sulla Croazia in Nations League, lascia partire un sinistro a giro destinato sul palo più lontano ma Unai Simon vola e riesce a deviare il pallone con la mano di richiamo. Passano 2 minuti e l'Athletic va in vantaggio: altra percussione di Susaeta, palla dentro per De Marcos che la mette a centro area per la doppia deviazione di Inaki Williams e Muniain, con quest'ultimo che spinge il pallone oltre la linea bianca per l'1-0 dell'Athletic. Il San Mames diventa una bolgia, il Real sbanda e al 36' la squadra di casa raddoppia con un destro al volo di Raul Garcia su punizione dalla sinistra di Benat, ma la rete viene giustamente annullata per offside dell'ex Atletico. Il Real si ricompone e al 38' sfiora il pari con una rasoiata di sinistro di Modric: Unai Simon si distende e respinge. Per la prima volta in stagione il Real Madrid va all'intervallo in svantaggio.

La gioia dei giocatori dell'Athletic Bilbao

La gioia dei giocatori dell'Athletic BilbaoGetty Images

La ripresa si apre con l'infortunio di Muniain, costretto a lasciare il campo al 54' per un problema al polpaccio destro. Il Real si riversa nella metà campo dell'Athletic e al 60' Unai Simon compie una delle sue tante parate della serata: prima respinge una punizione velenosa di Bale, poi si supera anche sulla successiva ribattuta di Sergio Ramos. Lopetegui manda in campo Isco e la mossa si rivela azzeccata perché al 63' lo spagnolo sfrutta alla perfezione un cross dalla destra di Bale e trafigge Unai Simon con un perfetto colpo di testa nell'angolino. L'Athletic sbanda paurosamente e al 68' rischia di andare sotto: Asensio si presenta a tu per tu con Unai Simon che gli chiude lo specchio della porta con un'uscita fantastica. Complice qualche svarione di Sergio Ramos, la squadra di Berizzo prova anche ad affacciarsi dalle parti di Courtois: il portiere belga trema al 93' quando blocca in tuffo una botta dal limite di Mikel Rico. La partita si chiude dopo 4 minuti di recupero. L'Athletic festeggia il punto, il Real inizia a pensare alla Champions: martedì al Bernabeu arriva la Roma.

La statistica

2 - I minuti trascorsi dall'ingresso in campo di Isco al suo gol che ha rimesso in equilibrio il risultato del San Mames. Per la precisione lo spagnolo ha segnato dopo 2 minuti e 56 secondi: la sua è la seconda rete più veloce della stagione firmata da un subentrante, al primo posto c'è sempre Juanmi (2 minuti e 33 secondi in Villarreal-Real Sociedad).

Marcelo e Isco

Marcelo e IscoGetty Images

Il tweet

Il migliore

UNAI SIMON: il portiere dell'Athletic ha deve fare dimenticare Kepa. Almeno a giudicare da quanto visto stasera, le premesse per centrare l'obiettivo ci sono tutte. Compie almeno 3 parate prodigiose, su tutte quella in uscita su Asensio nel momento di maggiore sofferenza dell'Athletic. Letteralmente una sicurezza.

Il peggiore

Sergio RAMOS: il capitano del Real Madrid stavolta tradisce. Spesso superficiale negli interventi difensivi, perde un paio di palloni pericolosissimi e spesso non si intende con Varane. Non ha migliore fortuna in avanti: prova il destro su punizione, ma la palla finisce in tribuna.

Sergio Ramos

Sergio RamosEurosport

Il tabellino

Athletic Bilbao-Real Madrid 1-1

Athletic Bilbao (4-3-3): Unai Simon; De Marcos, Yeray Alvarez , Inigo Martinez, Yuri Berchiche; Raul Garcia, Dani Garcia, Benat (81' Mikel Rico); Susaeta, Williams (76' San José), Muniain (54' Capa). All.: Berizzo.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Carvajal, Sergio Ramos, Varane, Marcelo; Ceballos (46' Casemiro), Kroos, Modric (61' Isco); Bale (75' Lucas Vazquez), Benzema, Asensio. All.: Lopetegui.

Arbitro: José Luis Gonzalez Gonzalez.

Gol: 32' Muniain (A), 63' Isco (R).

Note - Recupero 0'+4'. Ammoniti Yeray Alvarez, Yuri Berchiche, Benat, Dani Garcia, Mikel Rico, Unai Simon (A), Carvajal, Lucas Vazquez (R).

Video - Sorrisi, selfie e bacio alla maglia: Thibaut Courtois si presenta ai tifosi del Real Madrid

01:46
0
0