Getty Images

Moreno salva l'Atletico Madrid al 95': finisce 1-1 contro l'Eibar al Wanda Metropolitano

Moreno salva l'Atletico Madrid al 95': finisce 1-1 contro l'Eibar al Wanda Metropolitano

Il 15/09/2018 alle 14:52Aggiornato Il 15/09/2018 alle 15:01

Enrich spaventa l'Atletico Madrid, salvato al 95' dal bel destro di Borja Garces Moreno che consente alla squadra di Simeone di conquistare almeno un punto. Decisive le parate di Dmitrovic per poco non hanno permesso ai baschi di uscire con il bottino pieno dal Wanda Metropolitano

L’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone riparte con il brivido dopo la sosta per le nazionali e pareggia per 1-1, in casa al Wanda Metropolitano, contro il modesto Eibar di Mendilibar. I padroni di casa hanno avuto diverse occasioni per segnare con Griezmann, Diego Costa e Saul ma non sono riusciti a bucare un bravissimo Marko Dmitrovic che ha blindato letteralmente la porta. La gara è stata comandata dai colchoneros che però non sono riusciti ad azzannare e finire l’avversario che ha addirittura assaporato il gusto della vittoria quando Enrich, all'87', ha bucato Oblak. Per fortuna di Simeone, però, il neo entrato Borja Garces Moreno con un bel destro e al 95' ha regalato un punto prezioso che porta i colchoneros a quota cinque punti. Ora, però, l'Atletico Madrid rischia di scivolare a meno 7 dalla coppia formata da Real Madrid e Barcellona. Martedì servirà un’altra prestazione e più cattiveria contro il Monaco di Jardim: l’obiettivo del Cholo e dei suoi ragazzi è quello di partire con il piede giusto in Champions League.

La cronaca

Nel primo tempo il primo tiro in porta è dell’Eibar con Cote che calcia dalla distanza con la palla che sorvola la traversa. Al 13’ risponde Griezmann con una grande giocata all’interno dell’area di rigore: il suo tiro da posizione ravvicinata viene però respinto da Dmitrovic che compie un altro miracolo al 21’ sul colpo di testa di Saul. L’Atletico Madrid preme ed ha ancora tre buone possibilità di stoccare con Lemar, Griezmann e Diego Costa, sempre chiusi all’ultimo momento dalla difesa ospite. Jordan al 41’ svetta di testa ma la palla finisce alta sopra la traversa. Nella ripresa l’Atletico Madrid è più aggressivo e tra il 47’ e il 49’ va più volte vicino al gol con Griezmann e Diego Costa. Arbilla al 65’ fa tremare la traversa della porta difesa da Oblak con un sinistro spaventoso ed Escalante un minuto dopo impegna, non severamente, il numero uno sloveno con un colpo di testa. Dmitrovic salva ancora tutto su Griezmann al 71’ e all’87’ è Enrich a gelare il Wanda Metropolitano con il gol del vantaggio. Al 91’, di testa, Godin pareggia il conto dei legni colpendo la traversa da ottima posizione. Al 95', però, Moreno regala un punto all'Atletico Madrid con un bel destro all'interno dell'area di rigore.

La statistica chiave

Cinque punti su dodici: è questo il misero score messo insieme dall’Atletico Madrid nelle prime quattro giornate di campionato.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Marko Dmitrovic- Il 26enne portiere serbo tiene in piedi l’Eibar con tre/quattro interventi davvero prodigiosi e di livello. La sua squadra esce dal Wanda Metropolitano con un punto prezioso e gran parte del merito è suo. Premiamo più lui di Enrich, autore del gol da tre punti, visto che i baschi hanno rischiato più volte di capitolare.

Il peggiore

Diego Costa- C’è ma non si vede. L’ex Chelsea si muove discretamente ma non è lesto ad approfittare di due situazioni che avrebbero potuto sbloccare la partita. Da un attaccante delle sue qualità ci si aspetta molto di più.

Il tabellino

Atletico Madrid: Oblak, Juanfran, Savic, Godin, Filipe Luis, Koke, Rodri (71’ Moreno), Saul, Lemar (59’ Correa), Griezmann, Diego Costa. All. Simeone

Eibar: Dmitrovic, Pena, Oliveira, Arbilla, Cote, De Blasis, Alvarez, Diop (80’ Cardona), Milla (57’ Escalante), Jordan, Charles (57’ Enrich)

Reti: '87 Enrich (E), 95' Moreno (A)

Ammoniti: Charles (E), Koke (A), Godin (A), Diop (E)

0
0