Getty Images

Il Barcellona costretto a viaggiare in bus per Eibar: l'ultima volta fu contro l'Inter...

Il Barcellona costretto a viaggiare in bus per Eibar: l'ultima volta fu contro l'Inter...

Il 15/10/2019 alle 18:08Aggiornato Il 15/10/2019 alle 18:09

Visto gli scioperi che stanno mettendo in scacco la Catalunya, il Barcellona tornerà a viaggiare in pullman per raggiungere la località di Eibar dove giocherà sabato 19 ottobre alle 13, nell'anticipo della 9a giornata della Liga. 6 ore di viaggio per percorrere circa 550 km. L'ultima volta che i blaugrana dovettero farsi un viaggio in bus? Nel 2010 per Inter-Barcellona di Champions...

Il Barcellona torna a viaggiare in pullman... L’ultima volta era successo alla vigilia della sfida contro l’Inter di Champions League nel 2010 e tutti ci ricordiamo come andò a finire... L’Inter vinse la semifinale d’andata per 3-1 (con i gol di Sneijder, Maicon e Milito), e il ko del Camp Nou per 1-0 al ritorno permise, comunque, alla squadra di Mourinho di accedere alla finale di Madrid, poi vinta dai nerazzurri contro il Bayern.

All’epoca il Barça fu costretto a muoversi in bus a causa del vulcano islandese Eyjafjöll, che con le sue eruzioni creò diversi problemi alla navigazione aerea in Europa, paralizzando completamente il traffico aereo fino al 23 aprile del 2010 (la gara del Meazza fu giocata il 20 aprile 2010).

2009-2010 Champions League Inter-Barcelona Sneijder Thiago Motta Ap/Lapresse

2009-2010 Champions League Inter-Barcelona Sneijder Thiago Motta Ap/LapresseLaPresse

Questa volta è un altro problema a bloccare la navigazione aerea di Barcellona. In questi giorni è infatti atteso uno sciopero di piloti e assistenti di volo dell’areoporto di El Prat in segno di protesta per quanto sta accadendo in Catalunya dopo la sentenza di 13 anni di carcere inflitta ai leader del partito pro indipendenza catalana. In tanti si sono mossi per segnalare il proprio disappunto, dalle manifestazioni per strada agli appelli di vip, tra questi tanti giocatori ed ex giocatori: Xavi, Iniesta e lo stesso Guardiola che da Manchester ha pubblicato un video di indignazione chiedendo alle Istituzioni internazionali di muoversi contro il volere della Giustizia spagnola, rea di violare i diritti umani, utilizzando l’hashtag #TsunamiDemocràtic.

  • Il video di Guardiola

C’è chi ne ha fatto già le spese. Rakitic, di ritorno dagli impegni con la Nazionale croata, se l’è dovuta fare a piedi da El Prat per raggiungere casa...

Sta di fatto che il Barcellona - anche il club catalano si è esposto in favore di questa manifestazione - sarà comunque costretto a farsi 550 km in pullman per raggiungere l’Estadio Municipal de Ipurua, casa dell’Eibar. Partenza prevista per venerdì mattina, per spostarsi verso i Paesi Baschi (Eibar dista una quarantina di km da Bilbao) per avere così la possibilità di fare un allenamento di rifinitura nel pre serata allo stadio. La partita, infatti, è prevista per sabato 19 ottobre alle 13:00. Non dovrebbero esserci problemi invece per la settimana successiva, considerando che il Barcellona ospiterà il Real Madrid nel Clasico al Camp Nou il prossimo 26 ottobre (sempre alle 13).

Video - Barcellona-Inter 2010, che fine hanno fatto gli eroi del match che proiettò i nerazzurri al Triplete

01:19
0
0