Getty Images

Il Real fallisce l’operazione sorpasso: il Betis ferma i Blancos sullo 0-0

Il Real fallisce l’operazione sorpasso: il Betis ferma i Blancos sullo 0-0

Il 02/11/2019 alle 22:57Aggiornato Il 02/11/2019 alle 23:25

Davanti ai 70mila del Bernabeu la squadra di Zidane crea tanto nel primo tempo, ma si spegne nella ripresa. I Galacticos perdono così l’occasione di scavalcare il Barcellona (sconfitto dal Levante) e salire in vetta alla Liga in solitaria. Blaugrana comunque agganciati a quota 22 punti

Dopo i passi falsi di Barcellona, sconfitto dal Levante e dell'Atletico Madrid, fermato sull'1-1 dal Siviglia, i riflettori della Liga erano puntati sulla grande occasione del Real Madrid: con una vittoria i Blancos avrebbero guadagnato la testa della classifica in solitaria. L'ostacolo si chiamava Betis Siviglia, quindicesimo: sicuramente non una mission impossibile.

Ma i 70mila del Bernabeu si sono dovuti accontentare di uno scialbo 0-0, condito da tante occasioni da una parte e dall'altra, ma niente di più. I Galacticos si sono visti annullare un gol di Hazard in apertura di match, mentre nella ripresa hanno protestato invano per un'evidente fallo di mano in area di rigore di Feddal che il Var ha giudicato involontario. Gli andalusi, sempre in partita, strappano così un punto prezioso che li allontana ulteriormente dalla zona retrocessione, mentre il Real aggancia al primo posto Messi e compagni, in attesa del Clasico rinviato al prossimo 18 dicembre a causa delle manifestazioni dei separatisti catalani dello scorso weekend.

Eden Hazard (r.) von Real Madrid

Eden Hazard (r.) von Real MadridGetty Images

La cronaca in 5 momenti chiave

5’ OCCASIONE PER IL REAL - Il velo di Modric sul servizio in profondità di Hazard libera Benzema che calcia di prima intenzione: palla fuori di pochissimo. Primo squillo dell’attaccante francese

7’ ANNULLATO GOL AD HAZARD! Lampo del belga che si accentra dall'out di sinistra, supera due avversari e chiude la sua splendida azione personale con un diagonale rasoterra sul secondo palo che non lascia scampo a Joel Robles. Ma l'ex Chelsea è partito in posizione irregolare di pochi centrimetri, la Var annulla il vantaggio dei blancos

19’ OCCASIONE PER IL BETIS – Gran botta di Fekir. C'è anche il Betis in campo! Azione scolastica, ma pericolosissima degli andalusi con il francese che sfiora il palo

34’ OCCASIONE PER IL REAL – Zampata di Benzema: Casemiro scodella in area, il francese con la punta cerca la deviazione vincente lottando con Sidnei. Palla fuori di poco

80’ PROTESTE DEL REAL PER UN POTENZIALE RIGORE – In area di rigore Feddal, cadendo, tocca di mano la palla su un cross di Benzema. L'arbitro fa proseguire il gioco, la Var conferma la decisione. Scelta che farà discutere a lungo: il tocco di mano effettivamente c’è.

Il migliore in campo

Karim BENZEMA - Di gran lunga l'uomo più pericoloso di Zidane con almeno tre occasioni nitide, mixate a un po' di sfortuna e alle risposte eccellenti di uno Joel Robles in stato di grazia

Il peggiore in campo

LOREN - Crea troppo poco in attacco. Prova insufficiente perchè, soprattutto nella ripresa, a questo Real si poteva far più paura

Il momento social del match

Il tabellino

REAL MADRID-BETIS SIVIGLIA 0-0 (primo tempo 0-0)

Real Madrid (4-3-3): Courtois, Carvajal, Varane, Sergio Ramos, Mendy, Modric, Casemiro, Kroos, Rodrygo (dal 64’ Vinicius), Benzema (dall’83’ Jovic), Hazard. All. Zidane

Betis (3-4-2-1): Joel Robles, Mandi, Sidnei, Feddal, Emerson, Bartra, Guardado, Álex Moreno (dal 92’ Barragan), Canales, Fekir (dal 96’ Gutierrez), Loren (dal 74’ Iglesias). All. Rubi

Arbitro: J. M. S. Martinez

Ammoniti: Bartra, Feddal, Guardado (B), Casemiro, Mendy (R)

0
0