Getty Images

Al PSG basta la meraviglia di Mbappe: Saint Etienne battuto 1-0 a domicilio, parigini a +12

Al PSG basta la meraviglia di Mbappe: Saint Etienne battuto 1-0 a domicilio, parigini a +12

Il 17/02/2019 alle 23:01Aggiornato Il 17/02/2019 alle 23:32

La squadra di Tuchel vince anche sul difficile campo del Saint Etienne e prosegue la sua marcia trionfale in Ligue 1. Decide tutto la prodezza di Kylian Mbappe su assist di Dani Alves. PSG a +12 sul Lilla con due partite da recuperare.

La marcia continua. Sull'ostico Geoffroy-Guichard di Saint Etienne, il PSG si impone per 1-0 e mette un altro mattoncino verso la conquista di una Ligue 1 sempre più vicina ai titoli di coda. Decide la meraviglia di Kylian Mbappe su imbeccata di Dani Alves. Ma la squadra di Tuchel costruisce questi tre punti dalla solidità difensiva, cementata dall'insuperabile coppia Thiago Silva-Marquinhos. I parigini salgono a quota 62 in campionato, 12 punti più del Lilla e con 2 partite ancora da recuperare.

La cronaca

Cavani e Neymar infortunati, Verratti a riposo, Buffon in panchina. Tuchel fa a meno di molti titolari nella sfida non banale al Saint Etienne e si affida alla verve di Mbappe. L'inizio del match è equilibrato, merito dell'ordine dei padroni di casa e di un PSG a marce basse. Ma dopo il tiro di Monnet-Paquet che dà la sveglia ad Areola, i parigini entrano in partita. Draxler spara alto dal limite, Mbappe scalda i guantoni a Ruffier. Il Saint Etienne ora soffre e rischia grosso quando Bernat calcia fuori da ottima posizione dopo una sortita di Diaby sulla sinistra. Ma la parità regge fino all'intervallo.

Thiago Silva

Thiago Silva Getty Images

Il PSG rientra dagli spogliatoi deciso a fare la partita. Ruffier è provvidenziale nel stoppare il tiro ravvicinato di Draxler (poteva fare meglio il tedesco) e per un quarto d'ora il forcing degli ospiti mette in difficoltà il Saint Etienne. Il mancino di Di Maria, epilogo di una bella percussione dell'argentino, esce di nulla. È il preludio del gol, che arriva poco più tardi. Ruffier sbaglia il rinvio, Di Maria tocca di testa per Dani Alves, che lancia in area Mbappe. Il francese non si fa pregare e con un destro al volo manda la palla sotto l'incrocio. Meraviglia. Il Saint Etienne non ci sta e prova a reagire. Ci provano ancora Monnet-Paquet e Khezri da fuori, ma di reali pericoli, il PSG, non ne corre più.

La statistica

19 - Come i gol segnati da Kylian Mbappe nelle sue prime 18 partite di questa Ligue 1. Negli ultimi 45 anni nessun francese era stato capace di tanto.

Il migliore

Kylian MBAPPE - Inizia alla grande, danzando tra i difensori avversari in una sinfonia di muscoli e tecnica di classe superiore. Si prende qualche pausa, ma poi decide il match nel migliore dei modi, da campione.

Il peggiore

Julian DRAXLER - Nulla di disastroso, ma potrebbe giocarsi meglio le sue chance quando chi di solito gioca da titolare è assente. Di lui si ricordano un bel guizzo con tiro nel primo tempo e la grande occasione sciupata nella ripresa.

Il tabellino

Saint Etienne-PSG 0-1

Saint Etienne (3-4-1-2): Ruffier; Kolodziejczak, Perrin, Debuchy (80’ Diony); Monnet-Paquet (86' Nordin), Bennasser, M’Vila, Gabriel Silva; Cabella; Hamouma (71’ Beric); Khazri. All. Gasset

PSG (4-2-3-1): Areola; Kehrer, Thiago Silva, Marquinhos, Bernat (60’ Dagba); Dani Alves, Paredes; Di Maria (85’ Kimpembe), Draxler (69’ Kurzawa), Diaby; Mbappè. All. Tuchel

Marcatori: 73’ Mbappe

Ammoniti: Khazri, Bernat, Dani Alves, Areola, Kurzawa, Mbappe

0
0