PA Sport

Emiliano Sala, non pagata la prima rata: il Nantes denuncia il Cardiff alla Fifa

Emiliano Sala, non pagata la prima rata: il Nantes denuncia il Cardiff alla Fifa
Di LaPresse

Il 27/02/2019 alle 15:42Aggiornato Il 27/02/2019 alle 16:04

Nuovo capitolo della triste lega legata al 28enne attaccante argentino morto in un incidente aereo, stando a quanto raccolto dall'agenzia AFP il Nantes si è rivolto alla Fifa per ottenere dal Cardiff la prima rata del pagamento di Emiliano Sala.

Il Nantes si è rivolto alla Fifa per ottenere dal Cardiff la prima rata del pagamento di Emiliano Sala, il giocatore argentino morto in un incidente aereo mentre era diretto in Inghilterra per iniziare l’avventura con la sua nuova squadra.

Lo apprende AFP da fonti vicine al club francese. La società gallese avrebbe dovuto versare la prima trance, pari a 6 milioni, su un totale di 17 milioni complessivi. Il club gallese aveva ottenuto mercoledì scorso una proroga di una settimana ma, una volta scaduto il termine, il Nantes ha deciso di chiamare in causa la Fifa. Il Cardiff, dal canto suo, vorrebbe aspettare la chiusura delle indagini sulla vicenda prima di avviarsi al pagamento.

A questo punto la battaglia legale in tribunale appare inevitabile, un freddo epilogo per una vicenda tragica ed assurda.

0
0