Getty Images

PSG straripante anche senza Mbappé e Neymar: 4-0 al Saint Etienne, ritrovando Verratti

PSG straripante anche senza Mbappé e Neymar: 4-0 al Saint Etienne, ritrovando Verratti

Il 14/09/2018 alle 22:40Aggiornato Il 14/09/2018 alle 23:41

Senza storia il match del Parco dei Principi. In vantaggio con Draxler nel primo tempo, la squadra di Tuchel dilaga nella ripresa con Cavani (rigore), Di Maria e Diaby. Punteggio pieno in campionato e 17 gol realizzati in quattro gare di Ligue 1, con le due stelle a guardare i compagni. Tutto pronto per l'esordio in Champions con il Liverpool.

Tutto facile per il PSG, che dopo un inizio sonnolento si sblocca nel primo tempo per poi chiudere il match nella ripresa. Vantaggio al 23’ con bel gol di Draxler, che si trasforma in giocoliere, raddoppio al 51’ con un rigore segnato da Cavani e poi la goleada firmata Di Maria e Diaby, l’anno scorso in Serie A (2 presenze al Crotone). Anche senza Mbappé (squalificato) e Neymar, in tribuna a guardare il match e pronti a rientrare in settimana per l’esordio in Champions contro il Liverpool, il PSG resta a punteggio pieno dopo le prime cinque gare di campionato.

La cronaca

Il PSG parte troppo morbido e dopo un iniziale controllo del gioco subisce tre occasioni nette per il vantaggio ospite, ma gli uomini di Gasset non concretizzano. Prima Khazri da fuori, poi Diony che sbaglia sottoporta un gol quasi fatto e infine Perrin, che di testa sfiora il vantaggio al 19’. Generoso il Saint Etienne, ma al 23’ il PSG va avanti alla prima occasione. Palla profonda col mancino di Verratti che trova perfettamente Draxler: controllo volante di testa e colpo ancora di testa a superare il portiere in uscita. 1-0, non meritato, ma che incanala la partita dal lato dei campioni in carica.

La ripresa sembra un copione già scritto. PSG in controllo, pronto a chiudere il match in qualsiasi momento. Ciò accade già al 51’, con un rigore che Cavani prima si guadagna – nettamente steso in area – e poi realizza mettendo a segno la terza rete nelle ultime tre gare e il 173° gol in maglia PSG, che ne fa sempre più il top scorer nella storia del club parigino. I padroni di casa possono così addormentare la partita e pensare al Liverpool, prossimo avversario in Champions League, trovando anche il tempo per mettere a segno il terzo e il quarto gol. Ci pensano Di Maria, che conclude con un bolide mancino una bell’azione condotta sulla corsia destra da Diaby e lo stesso Diaby, che mette in rete un cross di Draxler deviato da Cavani. 4-0, il secondo consecutivo, con Neymar e Mbappé entrambi in tribuna ad apprezzare il lavoro dei compagni, pronti a riprendersi i galloni da titolare e provare l’assalto alla coppa dalle grandi orecchie. Il Saint Etienne esce con le ossa rotta dal Parco dei Principi.

Moussa Diaby, PSG 2018-19

Moussa Diaby, PSG 2018-19Getty Images

Il tweet

La statistica

17 – I gol fin qui realizzati dal PSG nelle prime 5 giornate di Ligue 1 (senza contare i 4 segnati in Supercoppa di Francia). Migliore attacco d’Europa, la squadra di Tuchel è pronta per affrontare la Champions League.

Il tabellino

PSG (4-3-3): Areola; Munier, Silva, Kimpembe, Bernat; Diarra (45’ Diaby), Verratti (68’ Nkunku), Rabiot; Di Maria, Cavani, Draxler. All. Tuchel

Saint Etienne (5-3-2): Ruffier; Monnet-Paquet (54’ Hamouma), Subotic, Perrin, Kolodziejczak, Silva; Selnaes, Khazri, M'Vila; Salibur (81’ Beric), Diony (81’ Doussé). All. Gasset

Arbitro: Frank Schneider

Gol: 23’ Draxler, 51’ Cavani, 76’ Di Maria, 84’ Diaby

Note – Ammoniti: Rabiot (P), Khazri (S).

Nizza-Stade Rennais 2-1

Nell'altro match di serata Nizza vittorioso senza Balotelli. In svantaggio con la rete di Sarr, ribalta il risultato prima impattando con Saint-Maximin e poi raddoppiando con Lees-Melou.

Video - Il Paris Saint-Germain presenta le nuove divise firmate Jordan

01:40
0
0