Getty Images

Ibrahimovic si scaglia contro l'arbitro: "Rigore contro? Non ha visto, stava bevendo il caffè"

Ibrahimovic si scaglia contro l'arbitro: "Rigore contro? Non ha visto, stava bevendo il caffè"

Il 22/04/2019 alle 18:48Aggiornato Il 22/04/2019 alle 18:51

Nonostante il successo per 2-1 su Houston Dynamo, l'attaccante svedese ha da dire qualcosa sul direttore di gara per il rigore concesso agli ospiti. L'ex Milan aggiunge: "Preoccupato per queste dichiarazioni? Io sono la MLS".

Nella notte tra sabato e domenica i Galaxy di Ibrahimovic hanno battuto per 2-1 Houston, con gol decisivo di Diego Polenta. L’ex attaccante di Milan, Inter e Juventus aveva invece firmato il gol dell’1-0 dal dischetto, raggiungendo quota 7 reti in campionato. Nel post gara, però, lo svedese si è scagliato contro il direttore di gara, il sig. Jair Marrufo, per il penalty concesso ai texani.

" Non voglio lamentarmi troppo, ma secondo me l'arbitro stava bevendo il caffè mentre stava accadendo quello che è successo e non ha visto. L’arbitro non è nemmeno andato a rivederlo. Non so se è una questione di ego"

Il direttore di gara aveva assegnato un rigore per il fallo su Alberth Elis, avvenuto però fuori dall’area. Marrufo non si è avvalso della VAR per rivedere l’azione, andando dritto per la sua strada e fischiando il penalty per la Dynamo che ha trovato così il momentaneo 1-1.

Ma Ibrahimovic aggiunge...

" Non voglio essere troppo critico o qualcosa del genere perché la MLS mi punirà, ma io sono la MLS quindi non mi preoccupo"

Video - Materazzi: "Ibrahimovic è un Dio del calcio, anche senza Champions, Mondiale e Pallone d'Oro"

00:41
0
0