Getty Images

Italia-Giamaica, la grande attesa: con una vittoria le azzurre sono già qualificate agli ottavi

Italia-Giamaica, la grande attesa: con una vittoria le azzurre sono già qualificate agli ottavi
Di Eurosport

Il 14/06/2019 alle 14:07Aggiornato Il 14/06/2019 alle 14:10

Dopo il successo all'esordio in rimonta contro l'Australia, la Nazionale di Milena Bertolini ha la possibilità di qualificarsi matematicamente alla fase a eliminazione diretta, un traguardo che al nostro calcio manca dal 1991. Complici la sorprendente sconfitta del Brasile contro l'Australia stessa e i risultati degli altri gironi, alle azzurre basterà battere la Giamaica alle 18.

Conto alla rovescia per il secondo impegno dell'Italia ai Mondiali femminili di calcio in corso di svolgimento in Francia. Dopo l'emozionante successo in rimonta sull'Australia all'esordio, le azzurre del ct Milena Bertolini tornano in campo alle 18 a Reims per il secondo impegno nel Girone C. Di fronte ci sarà la Giamaica, battuta sonoramente per 3-0 dal Brasile alla prima giornata. Si tratta di una partita che potrebbe regalare un traguardo dal sapore storico alla Nostra nazionale: in caso di vittoria, infatti, l'Italia sarebbe matematicamente qualificata agli ottavi di finale già dopo 2 giornate. Tutto questo grazie alla formula del Mondiale secondo cui, ad accedere alla fase a eliminazione diretta, sono le prime 2 classificate dei 6 gironi più le 4 migliori terze.

La situazione dell'Italia

L'ultima giornata del Girone C propone Italia-Brasile e Australia-Giamaica. Anche in caso di successo contro la Giamaica, le azzurre potrebbero comunque chiudere con gli stessi punti (6) di Brasile e Australia e potrebbero persino classificarsi al terzo posto complice una peggiore differenza reti. Anche in questo caso, tuttavia, l'Italia sarà sicuramente una delle migliori quattro terze del Mondiale. Una squadra dallo score peggiore di Bonansea e compagne, infatti, uscirà sicuramente dal Girone B dove Spagna e Cina, attualmente seconde a quota 3, si affronteranno all'ultima giornata, e dal Girone D dove lo 0-0 tra Argentina e Giappone alla prima giornata preclude la possibilità che la terza del gruppo chiuda a quota 6.

Video - Le stelle dell'Italia femminile che è tornata al Mondiale dopo 20 anni

01:07
0
0