Getty Images

L'episodio incriminato: la VAR cancella la prodezza di Scamacca e spezza il sogno dell'Italia

L'episodio incriminato: la VAR cancella la prodezza di Scamacca e spezza il sogno dell'Italia
Di Eurosport

Il 11/06/2019 alle 19:34

Al 92' Gianluca Scamacca trova il pareggio col gol capolavoro che manderebbe l'Italia ai supplementari, ma la VAR cancella la gioia degli Azzurrini

Il sogno Mondiale dell’Italia Under 20 si spezza in semifinale, ma farà discutere il metro arbitrale dell’arbitro brasiliano Raphael Claus.

Agli Azzurri infatti vengono negati i tempi supplementari dopo che Gianluca Scamacca, in pieno recupero, aveva con un gol capolavoro pareggiato i conti per l’Italia.

E’ l’intervento del VAR a cancellare il gol del pareggio per 1-1 e rendere vana così la prodetta di Scamacca, che avea segnato con una mezza rovesciata volante dopo il controllo al volo. A costare caro un gomito largo sul cross al centro proprio di Scamacca.

Scamacca - Italia-Ucraina - Mondiali Under 20 2019 - Getty Images

Scamacca - Italia-Ucraina - Mondiali Under 20 2019 - Getty ImagesGetty Images

Una decisione assai discutibile, ma che rispecchia un po’ il metro arbitrale tenuto dal fischietto brasiliano. Claud infatti aveva ammonito dopo 10 secondi di partita l’attaccante ucraino Sikan per un interevento a gomito largo; così come aveva espulso poco prima del gol di Scamacca Popov ancora per gomito largo ai danni di Pinamonti. Peccato davvero.

0
0