Getty Images

Ancora Yerry Mina! La Colombia vince il girone ed elimina il Senegal

Ancora Yerry Mina! La Colombia vince il girone ed elimina il Senegal

Il 28/06/2018 alle 18:00Aggiornato Il 28/06/2018 alle 19:30

A Samara il secondo gol del difensore in questi Mondiali premia i Cafeteros, che si qualificano agli ottavi da primi nel Gruppo H. Senegal beffato per questione di cartellini, Giappone secondo nonostante la sconfitta con la Polonia.

Continua l'avventura Mondiale della Colombia, ma che beffa per il Senegal! I Cafeteros vincono 1-0 grazie al gol del "solito" Yerry Mina, di nuovo a segno dopo la rete alla Polonia, e vincono il girone H davanti al Giappone. Sì, perchè gli asiatici chiudono con gli stessi punti e la medesima differenza reti degli africani, ma si qualificano per questione di fair play, avendo preso due cartellini in meno di Koulibaly e compagni. A Samara c'è poco spettacolo per un'ora abbondante, poi il vantaggio colombiano accende il match. Senegal arrembante nel finale, ma non basta: i Leoni della Teranga salutano la Russia dopo aver cullato il sogno ottavi. Per la Colombia, al prossimo turno, ci sarà una tra Inghilterra e Belgio.

La cronaca del match

Il Senegal ha a disposizione due risultati su tre, mentre le possibilità di qualificazione della Colombia passano quasi solo per la vittoria. Ma l'atteggiamento dei Cafeteros non è da squadra affamata. Complice un avversario chiuso e aggressivo in pressing, Falcao e soci fanno fatica non solo a essere pericolosi, ma anche a tenere in mano il pallino del gioco. L'unico squillo colombiano è una punizione velenosa di Quintero, ma N'Diaye si allunga e devia. Al quarto d'ora sussulto Senegal. Keita lancia Mane, che viene steso in area da Davinson Sanchez. L'arbitro indica il dischetto, ma dopo aver consultato il Var cambia idea. Il penalty ci poteva stare. La Colombia fatica e dopo mezz'ora perde James Rodriguez, impalpabile fin lì e costretto al cambio da noie muscolari.

Colombia

ColombiaGetty Images

Dopo l'intervallo si riparte seguendo lo stesso copione. Bisogna aspettare la metà della ripresa per vedere la Colombia in avanti, con Koulibaly che devia in maniera decisiva il tiro al volo di Muriel. I Cafeteros prendono coraggio e poco dopo passano. Corner dalla destra e Yerry Mina vola in cielo per battere N'Diaye col colpo di testa. Nonostante il vantaggio della Polonia sul Giappone, il Senegal è virtualmente fuori e la reazione è veemente. La girata di Niang e la botta al volo di Sarr mettono i brividi alla difesa colombiana, ma il risultato non cambia più. Una Colombia poco brillante chiude al primo posto il girone che alla vigilia era più indecifrabile di Russia 2018. Senegal con tanto, tantissimo amaro in bocca.

La statistica

1 - La Colombia è l'unica squadra ad essersi qualificata agli ottavi di Russia 2018 dopo aver perso la prima partita del girone.

Il tweet

Il migliore

Yerry MINA 7 - L'uomo della provvidenza per la Colombia. Dopo aver aperto la larga vittoria sulla Polonia, decide la sfida fondamentale con il Senegal. "Bomber" improvvisato in mancanza di chi i gol li segna di mestiere. Dopo aver sofferto Manè in avvio, chiude gli spazi a chiunque gli capiti a tiro.

Il peggiore

Juan CUADRADO 5 - Tanti errori nella prima parte di gara, da alcuni suoi palloni persi nascono pericolose ripartenze senegalesi. Davanti non salta l'uomo e non è praticamente mai incisivo.

Il tabellino

Senegal-Colombia 0-1

Senegal (4-2-3-1): K.N’Diaye; Gassama, Sané, Koulibaly, Sabaly (74’ Wague); Gueye, Kouyate; Sarr, Mané, Keita Balde (80’ Konate); Niang (86’ Sakho).

Colombia (4-2-3-1): Ospina; Arias, Mina, D. Sánchez, Mojica; C. Sanchez, Uribe (83’ Lerma); Cuadrado, James Rodriguez (31’ Muriel), Quintero; Falcao (89’ Borja).

Marcatori: 74' Mina

Ammoniti: Mojica, Niang

0
0