Getty Images

Cristiano Ronaldo nella storia! È il quarto di sempre a segnare in 4 Mondiali differenti

Cristiano Ronaldo nella storia! È il quarto di sempre a segnare in 4 Mondiali differenti

Il 15/06/2018 alle 22:30Aggiornato Il 15/06/2018 alle 23:29

Con una tripletta a Sochi, Ronaldo diventa il quarto giocatore nella storia a segnare in quattro edizioni diverse del Mondiale. Fa venire il mal di testa alla difesa della Spagna con un rigore, una conclusione da fuori area e un calcio di punizione. E dire che Ronaldo aveva segnato solo 3 gol nelle precedenti 14 partite disputate da CR7 ai Mondiali.

Lo avevamo lasciato con la Champions League in mano e con l’annuncio della sua partenza dal Real Madrid… Lo ritroviamo al Mondiale con 3 gol alla prima contro la Spagna. Il Portogallo parte con un pazzo 3-3 e con un Ronaldo super decisivo.

CR7 aveva segnato ‘solo’ 3 gol in carriera ai Mondiali, nelle precedenti 14 gare disputate in Coppa del Mondo, dal 2006 in Germania all’esperienza in Brasile di 4 anni fa. Con questi 3 gol entra però nella storia, diventando il quarto giocatore di sempre a segnare almeno un gol in 4 edizioni differenti della Coppa del Mondo, dopo Pelé e la coppia tedesca Uwe Seeler-Miroslav Klose.

I gol di Ronaldo al Mondiale

  • Portogallo-Iran 2-0 (fase a gironi Mondiali 2006)
  • Portogallo-Corea del Nord 7-0 (fase a gironi Mondiali 2010)
  • Portogallo-Ghana 2-1 (fase a gironi Mondiali 2014)
  • Portogallo-Spagna 3-3 (fase a gironi Mondiali 2018)
Ronaldo

Una partita straordinaria quella di Cristiano Ronaldo, che le parole di Ronaldo - quello brasiliano - siano state per lui la miccia per esplodere e dare subito spettacolo?

" Con la sua incredibile attitudine, con la sua incredibile mentalità, con la sua voglia di vincere, Cristiano Ronaldo è un giocatore davvero unico. Ronaldo ha fatto la miglior scelta possibile ad approdare al Real Madrid. Al Manchester United era incredibile, ma grazie al Real Madrid è diventato un giocatore completo. Ma ammetto che Messi è un giocatore diverso che regala più magia al calcio. Con i suoi movimenti, con la sua forma completa di vivere il calcio, genera sempre situazioni di sorpresa. Il tempo dirà chi sarà stato più forte dei due"

Aveva detto il Fenomeno qualche giorno fa prima dell’inizio del Mondiale… Sarà, ma Ronaldo ha regalato uno show clamoroso a Sochi con 3 gol, un rigore conquistato e tante giocate a far venire il mal di testa alla difesa spagnola.

Inoltre, all’età di 33 anni e 130 giorni, il portoghese è il giocatore più anziano ad aver realizzato una tripletta al Mondiale, il precedente record era di Rob Rensenbrink con i Paesi Bassi nel giugno 1978 contro l’Iran (30 anni e 335 giorni). L’attaccante del Real Madrid ha realizzato la sua 51a tripletta in carriera (tra club e Nazionale), e la sua tripletta è stata anche la 51a segnata nella storia della Coppa del Mondo. La terza rete su punizione di Ronaldo, è stata la sua prima su punizione diretta in un grande torneo internazionale con il Portogallo, al suo 45o tentativo da calcio di punizione.

La partita di Ronaldo ai raggi X

  • 52 palloni giocati
  • 94,4% di precisione nei passaggi (36 tentati)
  • 4 conclusioni
  • 3 conclusioni nello specchio
  • 3 gol
  • 1 occasione da gol creata
  • 1 rigore conquistato
  • 1 fallo fatto
  • 4 falli subiti

Il Portogallo, ricordiamo, è la squadra Campione d’Europa in carica, fin dove vuole arrivare a questo Mondiale? Con un Ronaldo così…

0
0