Getty Images

Francia e Danimarca non si fanno male: finisce 0-0, Bleus primi nel girone

Francia e Danimarca non si fanno male: finisce 0-0, Bleus primi nel girone

Il 26/06/2018 alle 17:55Aggiornato Il 26/06/2018 alle 18:26

Nel match di Mosca vince la noia, con le due squadre che scelgono di non rischiare e guadagnano sbadigli e fischi. Di Eriksen e Fekir le occasioni più importanti della partita. La Francia chiude prima il Gruppo C, la Danimarca è seconda: stasera in arrivo dal Gruppo D i nomi delle sfidanti agli ottavi di finale.

È stata praticamente un'amichevole. Francia e Danimarca chiudono con uno scialbo 0-0 il loro girone e si qualificano entrambe per gli ottavi di finale. Partita con poche emozioni e giocata a ritmi bassi, per la delusione del pubblico presente alla Luzhniki Arena di Mosca. I Bleus chiudono primi e sfideranno la seconda del Gruppo D, che dovrebbe essere una tra Nigeria, Islanda e Argentina. Danesi secondi e con ottime probabilità di trovare la Croazia al prossimo turno.

La cronaca

Deschamps sceglie di far rifiatare molti titolari e manda in panchina Lloris, Umtiti, Pogba e Mbappe. Nella Danimarca c'è Cornelius dal primo minuto. Il primo sussulto del match arriva al quarto d'ora, con uno scambio tra Hernandez e Giroud e il tiro della punta che viene deviato in corner da Schmeichel. Nel frattempo arriva la notizia dello svantaggio dell'Australia, unica squadra in grado di superare la Danimarca, e i ritmi si abbassano ancora. La Nazionale di Hareide crea qualche apprensione alla difesa francese, ma Mandanda mette una pezza sul cross insidioso di Cornelius. Nel finale di tempo si vede per la prima volta Dembele. Il giocatore del Barcellona prima sfiora il palo con un bel diagonale, poi tira alto dopo una bell'azione corale.

Antoine Griezmann

Antoine Griezmann Getty Images

Nella ripresa il copione non cambia. La Danimarca si rende finalmente pericolosa col suo giocatore migliore, Christian Eriksen. Il talento del Tottenham impegna Mandanda su punizione (non irreprensibile il portiere francese) e poi scaglia un destro improvviso dal limite che manca di poco lo specchio della porta. Ma sono fiammate estemporanee. Dal pubblico arrivano i primi fischi per uno spettacolo scadente, mentre Griezmann esce per lasciare il posto a Fekir. Sarà proprio il giocatore del Lione ad accendere i minuti finali, con un doppio tiro dal limite a impensierire Schmeichel. Finisce il match, si chiude il Girone C. Da sabato 30 per Francia e Danimarca si comincerà a fare sul serio.

La statistica

37 - Dopo 37 incontri giocati arriva il primo 0-0 dei Mondiali di Russia. È un record alla Coppa del Mondo.

Il tweet

Il migliore

Simon KJAER 6,5 - In una partita senza acuti, l'ex difensore del Palermo gioca la sua onesta partita, annullando di fatto gli attaccanti francesi che passano dalle sue parti.

Il peggiore

Antoine GRIEZMANN 5 - Va bene che la Francia era già qualificata, ma la sua è stata una partita davvero scialba. Testardo nel cercare la soluzione personale, non gli riesce praticamente niente e rimane spesso avulso dal gioco. Dagli ottavi servirà la versione buona.

Il tabellino

Danimarca-Francia 0-0

Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel; Dalsgaard, Kjaer, Christensen, Stryger; Delaney, M. Jorgensen; Braithwaite, Eriksen, Sisto (60’ Fischer); Cornelius (75’ Dolberg). CT. Hareide

Francia (4-2-3-1): Mandanda; Sidibé, Varane, Kimpembe, Hernandez (50’ Mendy); Nzonzi, Kanté; Lemar, Griezmann (68’ Fekir), Dembélé (78’ Mbappe); Giroud. CT. Deschamps

Ammoniti: M. Jorgensen

Video - Pogba impressionato dalla Croazia: "I più in forma sono loro"

00:56
0
0