Getty Images

Hierro: "Cambierò pochissimo. Il gruppo è coeso, sicuro che la Spagna farà un gran Mondiale"

Hierro: "Cambierò pochissimo. Il gruppo è coeso, sicuro che la Spagna farà un gran Mondiale"

Il 13/06/2018 alle 18:37Aggiornato Il 13/06/2018 alle 19:39

Il nuovo ct della Nazionale spagnola si presenta così: "Non avrei accettato questo incarico se non fassi stato sicuro di poter fare un buon Mondiale. I giocatori come l'hanno presa? Sono professionisti e maturi. Tutti sono venuti qui per fare il bene della Spagna. Come giocherà la mia squadra? Voglio che la mia squadra giochi bene, abbia il possesso, segni tre o quattro gol a partita".

" Intanto ringrazio Fernando Hierro per aver accettato questo ruolo di responsabilità. Noi gli diamo la Nazionale in mano, non è proprio un compito facile. Lo avevo detto in precedenza, il nostro obiettivo era toccare pochissimo rispetto a quello che avevamo costruito fino ad adesso. Fernando conosce i giocatori, conosce la Nazionale, era il direttore sportivo della nostra Federazione. Non partiamo da zero, ci aspettiamo di lavorar bene. I giocatori hanno accolto Hierro a braccia aperte"

Poi tocca a Hierro che si dice sicuro di fare un gran Mondiale

" Sono molto emozionato. È una bella sfida per me diventare ct. Sono facilitato dal lavoro che ha fatto Julen Lopetegui fino ad adesso, conosco tutti i giocatori e conosciamo bene quello che abbiamo fatto in questi mesi. È successo tutto in fretta, è stata una decisione rapida, non potevo dire di no"

Troppo poco tempo per cambiare qualcosa?

" La chiave sarà proprio quella. Cambiare il meno possibile rispetto a quello che ha fatto Lopetegui, rispetto a quanto abbiamo fatto fino ad adesso. L’obiettivo è semplice, abbiamo tre gare e dobbiamo qualificarci per gli ottavi di finale. Voglio che la mia squadra giochi bene, abbia il possesso, segni tre o quattro gol a partita. Quello che cerca di fare sempre la Spagna"
Luis Rubiales, Fernando Hierro - Spain press conference - 2018 FIFA World Cup Russia - Getty Images

Luis Rubiales, Fernando Hierro - Spain press conference - 2018 FIFA World Cup Russia - Getty ImagesGetty Images

Come l’ha presa la squadra e lo spogliatoio

" Guarderò negli occhi ognuno di loro. Tutti i convocati, sono venuti qui per giocare e fare bene per la Spagna, nessuna scusa. C’è l’obiettivo di battere il Portogallo, nient’altro. Tutti i ragazzi sono grandi professionisti, sono maturi e responsabili. Se non fossi sicuro di poter fare un grande Mondiale non sarei qui. Dobbiamo guardare in avanti e non indietro. Ho trovato un gruppo coeso e concentrato sull’obiettivo di fare un grande Mondiale"

Sarò il Zidane dei commissari tecnici?

" Speriamo. Firmerei subito per essere come lui…"

Video - Chi è Julen Lopetegui, l'allenatore "preferito" dei nazionali spagnoli del Real Madrid

01:02
0
0