Getty Images

Kylian Mbappé dona in beneficenza gli oltre 400mila euro guadagnati al Mondiale

Kylian Mbappé dona in beneficenza gli oltre 400mila euro guadagnati al Mondiale
Di Eurosport

Il 17/07/2018 alle 11:21

La stella francese è un campione del Mondo sia dentro che fuori dal campo. Prima di Russia 2018 aveva fatto una promessa: "I giocatori non hanno bisogno di soldi per rappresentare il proprio Paese". Il 19enne l'ha mantenuta devolvendo i soldi del Mondiale vinto all'associazione Premiers de Cordée che aiuta disabili e bambini malati con programmi sportivi gratuiti.

Kylian Mbappé è il quarto giocatore più giovane ad aver vinto un Mondiale (con almeno un minuto nella rassegna) dopo Pelé (Brasile '58), Antonio (Brasile '70) e Bergomi (Italia '82). Nato nell’anno in cui la Francia ha vinto la sua prima Coppa del Mondo, l’attaccante del PSG è già grande sia dentro che fuori dal campo.

Eletto dalla FIFA miglior giovane di Russia 2018, Mbappé ha deciso di devolvere i soldi guadagnati durante la competizione all'associazione Premiers de Cordée che aiuta disabili e bambini malati con programmi sportivi gratuiti.

Mbappé
" I giocatori non hanno bisogno di soldi per rappresentare il proprio Paese [Kylian Mbappé]"

La stella francese aveva affermato questo prima dell'inizio di Russia 2018 e ha mantenuto la promessa. Per ogni partita disputata ha guadagnato circa 20mila euro, a cui si aggiungono i 300mila euro per la vittoria finale, come riporta "Sport Illustrated". In totale sono circa 440mila euro. L'associazione scelta dal giocatore, per bocca del suo presidente in un'intervista concessa a Le Parisien, lo ringrazia così:

" È una grande persona. Ci sa fare con i bambini e trova sempre le parole giuste per incoraggiarli. Qualche volta penso che sia più contento lui di giocare con loro che il contrario"

Mbappé è il secondo Under 20 ad aver segnato un gol nella finale: 19 anni e 207 giorni contro i 17 anni e 249 giorni di Pelé nel Mondiale 1958 col Brasile (dove segnò 6 reti).

...

...

0
0