Getty Images

La Francia è la prima semifinalista dei Mondiali: Varane-Griezmann, 2-0 all'Uruguay

La Francia è la prima semifinalista dei Mondiali: Varane-Griezmann, 2-0 all'Uruguay

Il 06/07/2018 alle 17:53Aggiornato Il 06/07/2018 alle 19:10

Con una rete per tempo, la nazionale di Deschamps supera anche i quarti e torna in semifinale per la prima volta dal 2006: decisiva in negativo in occasione della seconda rete la partecipazione di Muslera. Pogba e compagni affronteranno ora la vincente di Brasile-Belgio.

Nel Mondiale delle sorprese, la Francia non sbaglia e rispetta in pieno i pronostici. È la nazionale di Deschamps la prima semifinalista di Russia 2018: martedì sera, a San Pietroburgo, affronterà la vincente di Brasile-Belgio, e in ogni caso sarà una sfida da non perdere. L'Uruguay ci prova, ma parte con l'handicap dell'assenza di Cavani (in panchina ma non utilizzabile a causa dell'infortunio rimediato contro il Portogallo negli ottavi) e torna a casa con un 2-0 che, in fondo, rispecchia in maniera abbastanza fedele quanto accaduto in campo. Pogba e compagni non entusiasmano, ma hanno più qualità rispetto agli avversari. E sanno colpire nel momento migliore possibile, ovvero prima e dopo l'intervallo: vanno a segno prima Varane, al suo primo gol in nazionale in un incontro ufficiale, e poi Griezmann, aiutato da una topica clamorosa di Muslera. La Francia mancava dalle semifinali dal 2006, ovvero dall'edizione tedesca in cui si sarebbe poi issata fino alla finale, venendo battuta dall'Italia. 12 anni dopo, il sogno riprende. I brasiliani o i belgi rappresentano l'ultimo ostacolo sulla strada di Mosca.

La cronaca della partita

Buon inizio dell'Uruguay: Stuani incrocia a lato e Lloris deve smanacciare in uscita per sbrogliare una mischia in area. Ma al quarto d'ora è Mbappé ad avere la palla dell'1-0: il talento del PSG è solissimo in area, ma sbaglia clamorosamente il colpo di testa mandando la palla sopra la traversa. Da lì la gara si blocca, animata unicamente da qualche cross tagliato di Pavard e Mbappé sui quali, però, Giroud non c'è mai. Fino al 40', il minuto del vantaggio francese: Griezmann scodella al centro una punizione sulla quale arriva la spizzata vincente di Varane. Il vantaggio dei Bleus scricchiola e potrebbe essere cancellato solo dopo pochi minuti; Caceres devia di testa un piazzato di Torreira, ma Lloris vola e toglie miracolosamente il pallone dalla porta.

Hugo Lloris of France makes a save during the 2018 FIFA World Cup Russia Quarter Final match between Uruguay and France

Hugo Lloris of France makes a save during the 2018 FIFA World Cup Russia Quarter Final match between Uruguay and FranceGetty Images

Nella ripresa, l'Uruguay cerca in maniera quasi frenetica il punto del pareggio. Ma di occasioni vere, in fondo, non ne crea. Mentre la Francia, anche e soprattutto grazie all'aiuto di Muslera, è mortifera appena mette il naso fuori dalla propria metà campo: al 62' Griezmann fa partire un sinistro non impossibile da parare, ma l'ex laziale se lo fa clamorosamente sfuggire, consegnando il 2-0 ai Bleus. La gara, in pratica, si conclude lì. Il solo Suarez non ha la forza di organizzare una rimonta e la Francia ha buon gioco. Tanto che Tolisso sfiora il tris con un destro a giro di poco alto. È semifinale, per la prima volta dal 2006.

La statistica chiave

0 - Luis Suarez non ha toccato alcun pallone all'interno dell'area francese: non gli era mai accaduto nelle precedenti 12 esibizioni nella fase finale di un Mondiale.

Video - Fast Match Report: Uruguay-Francia 0-2 in 60 secondi

00:59

Il tweet

Il migliore in campo

Varane. Perfetto in difesa, dove troneggia dall'alto della sua classe e ancor più in attacco: è il suo colpo di testa a sbloccare una gara tattica, aprendo alla Francia la strada per la semifinale.

Il peggiore in campo

Muslera. Troppo grave l'errore che regala il 2-0 a Griezmann per passare in secondo piano. Da lì l'Uruguay perde qualsiasi speranza di qualificazione. E pure in precedenza aveva rischiato grosso sul pressing dello stesso mancino.

La dichiarazione

Didier Deschamps : "Qualificazione meritata, un'altra impresa dopo quella compiuta contro l'Argentina. Non abbiamo ancora raggiunto il nostro livello, ma compensiamo la mancanza di esperienza con la generosità".

Il tabellino

Uruguay (4-3-1-2): Muslera; Caceres, Gimenez, Godin, Laxalt; Nandez (73' Urretaviscaya), Torreira, Vecino; Bentancur (59' C. Rodriguez); Suarez, Stuani (59' Gomez). Ct: Tabarez

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Umtiti, Hernandez; Tolisso (80' Nzonzi), Kanté, Pogba; Griezmann (93' Fekir), Giroud, Mbappé (88' Dembélé). Ct: Deschamps

Arbitro: Nestor Pitana (Argentina)

Gol: 40' Varane, 61' Griezmann

Note: ammoniti Hernandez, Bentancur, Rodriguez, Mbappé

0
0