Eurosport

Le pagelle di Brasile-Costa Rica 2-0: Douglas Costa è il cambio marcia verdeoro

Le pagelle di Brasile-Costa Rica 2-0: Douglas Costa è il cambio marcia verdeoro

Il 22/06/2018 alle 17:16Aggiornato Il 22/06/2018 alle 17:53

Diamo i voti al match andato in scena alla Zenit Arena: delittuoso lasciare in panchina la saetta juventina, che entra all'intervallo al posto di uno spentissimo William e permette alla fase offensiva brasiliana di godere di quel guizzo in più. Neymar: buona prova con gol ma dovrebbe registrare il suo atteggiamento in campo: magrissima la figura che rimedia dopo il VAR review...

Le pagelle del Brasile

ALISSON 6: pomeriggio da spettatore. L'unica occasione costaricense, giunta al 14', vede Celso Borges concludere a lato, in diagonale, da ottima posizione.

FAGNER 7: grande sorpresa, da parte del laterale del Corinthians, che sulla destra si distingue per precisione negli interventi ed ottimi cross, come quello con cui serve, al 50', Gabriel Jesus, il quale colpisce la traversa in elevazione.

Thiago SILVA 5,5: si lascia scappare qualche pericolosissimo scambio difensivo, con cui rischia grosso.

MIRANDA 6: bene in marcatura, in un pomeriggio tutto sommato tranquillo, dalle sue parti.

MARCELO 7: non delude mai: suo l'assist per Firmino che dà il la al sospiratissimo vantaggio verdeoro.

CASEMIRO 4,5: perde un'infinità di palloni a metà campo.

PAULINHO 6,5: nel momento in cui il Brasile si mostrava totalmente ingessato, là davanti, è uno dei pochi a proporsi con lucidità, partendo dalla zona nevralgica.

Dal 68' Roberto Firmino 7: l'intesa con Coutinho è perfetta, e non potrebbe essere diversamente visti gli anni passati insieme al Liverpool. Davvero intelligente la sua sponda, in area, per l'accorrente Gabriel Jesus da cui arriva il gol dell'ex Inter.

WILLIAN 4: un tempo di pura assenza. Molle e impalpabile, combina pochissimo sulla destra e viene sostituito con Douglas Costa.

Dal 46' Douglas Costa 8: in forma straripante, è un delitto tenerlo in panchina. Subentra a Willian e permette al Brasile di cambiare marcia su tutti i fronti.

Neymar; Douglas Costa

Neymar; Douglas CostaEurosport

Philippe COUTINHO 7,5: ha il grandissimo merito di aver scassinato il match con una rete di rabbia e grinta. Ancora una volta è lui a togliere le castagne dal fuoco per il Brasile.

NEYMAR JR. 6: rimedia una magra figura sul rigore, al 78', dopo la VAR review. Sempre a terra, anche quando non è assolutamente necessario. Poi, vero, tanti numeri, il gol al 97' a porta vuota e le lacrime per la tensione. Un po' di umiltà in più, tuttavia, non guasterebbe per la sua figura di grande campione, attualmente, almeno per quanto riguarda i gol segnati con la maglia del Brasile, seconda solo a Pelé e Ronaldo.

Neymar in lacrime dopo il match contro Costa Rica ai Mondiali di Russia 2018 (Getty Images)

Neymar in lacrime dopo il match contro Costa Rica ai Mondiali di Russia 2018 (Getty Images)Getty Images

Gabriel JESUS 7: tantissimo sacrificio, sponde e assistenza per tutto il reparto avanzato, come quella che fornisce a Coutinho in occasione dell'1-0.

Dal 93' Fernandinho: sv.

CT TITE 6: lasciare in panchina un Douglas Costa così è delittuoso. Ma capisce il momento giusto per inserire nella mischia Firmino.

Le pagelle della Costa Rica

Keylor NAVAS 7: saracinesca per 91', in cui le prende proprio tutte trascorrendo un pomeriggio totalmente diverso rispetto a colui, Alisson, che si appresta essere il suo erede al Real Madrid.

Neymar; Keylor Navas

Neymar; Keylor NavasGetty Images

Cristian GAMBOA 7: un vero leone. Lotta a perdifiato lungo la destra con grinta, velocità e qualità.

Dal 75' Francisco Calvo 5,5: entra per chiudere i boccaporti ma le sue forze fresche non servono...

Giancarlo GONZALEZ 6,5: grande protagonista del muro costaricense, è protagonista - suo malgrado - dell'episodio del rigore concesso e poi tolto a Neymar.

Jhonny ACOSTA 6: gara volitiva al centro della difesa. Nel finale, cerca di perdere tempo in qualsiasi maniera.

Oscar DUARTE 6,5: si difende con le buone e con le cattive, sino a capitolare - insieme a tutta la retroguardia - solo nei minuti di recupero.

Bryan OVIEDO 7: straordinaria prestazione del laterale del Sunderland, che tallona chiunque passi dalle sue parti da Paulinho a Neymar.

Johan VENEGAS 5,5: parte con convinzione ma si eclissa inesorabilmente nella ripresa, lungo la fascia destra.

David GUZMAN 6: prestazione di grinta, corsa e condita da qualche dribbling importante. Il tutto, al momento della sua uscita di scena, è stato molto apprezzato dai tifosi Ticos.

Gabriel Jesus Guzman Brésil-Costa Rica

Gabriel Jesus Guzman Brésil-Costa RicaGetty Images

Dall'83' Yeltsin Tejeda: sv.

Celso BORGES 5,5: ha talento e si vede. Che però dimentica in Costa Rica, al 14', sprecando un gol già fatto.

Bryan RUIZ 6,5: la sua tecnica potrebbe quasi permettergli di giocare nella squadra avversaria.

Marcos UREÑA 6,5: corre tantissimo, fino ad esaurire le forze poco prima dell'ora di gioco. Dura prova da boa d'attacco il una rocca del difensivismo come il 5-4-1.

Dal 56' Christian BOLAÑOS 5,5: poco dopo entrato, getta alle ortiche un prezioso contropiede dopo un pallone perso da Casemiro.

CT Oscar RAMIREZ 6: il suo muro, studiato nei minimi dettagli, cade solo al 91'. Sfortunato.

Le statistiche OPTA del match

  • Questa è la prima vittoria al Mondiale del Brasile grazie ad una rete segnata al 90'.
  • Il Brasile ha vinto 10 degli 11 incontri disputati contro la Costa Rica in tutte le competizioni, perdendo solo nel 1960 in amichevole.
  • La Costa Rica non vince da cinque gare nella Coppa del Mondo (3N, 2P).
  • La Costa Rica ha effettuato solamente tre tiri nel match, tutti nei primi 15 minuti della gara.
  • La seconda rete brasiliana è stata realizzata al minuto 96 e 49 secondi - il gol più tardivo ad un Mondiale dal 1966 in un incontro, all’interno dei 90 minuti.
  • Il Brasile è imbattuto da 13 gare internazionali (9V, 4N, 0P), ed ha subito solo tre gol in questo parziale.
  • Il brasiliano Neymar ha subito 14 falli, finora, al Mondiale 2018, più di qualsiasi altro giocatore.
  • Neymar ha partecipato attivamente a 18 gol nelle sue ultime 17 presenze con il Brasile (10 reti ed otto assist).
  • Neymar ha realizzato 56 reti in 87 presenze con la Nazionale brasiliana - solo Pelé (77) e Ronaldo (62) ne hanno segnate di più.
  • Philippe Coutinho ha partecipato attivamente a quattro reti nelle sue ultime quattro presenze con il Brasile (tre gol ed un assist), tante quante nelle precedenti 14 partite messe assieme.
  • Gabriel Jesus ha preso parte attiva a 15 gol in 18 presenze da titolare per il Brasile (10 gol e cinque assist).
0
0