Getty Images

Le pagelle di Costa Rica-Serbia 0-1: Milinkovic-Savic è il migliore in campo

Le pagelle di Costa Rica-Serbia 0-1: Milinkovic-Savic è il migliore in campo

Il 17/06/2018 alle 16:58Aggiornato Il 17/06/2018 alle 17:22

Il centrocampista della Lazio non sente l'esordio mondiale, molto bene anche Kolarov. Ljajic è impalpabile, Mitrovic impreciso. Navas chiude la saracinesca, Ruiz dà qualità.

---Costa Rica---

Keylor NAVAS 6,5 – Bravo due volte su Milinkovic, attento su cross e punizioni pericolose. Incolpevole sul gol.

Cristian GAMBOA 6 – Poca spinta: dalla sua parte deve già contenere le avanzate di Kolarov.

Giancarlo GONZALEZ 5,5 – Si mangia un gol facile in avvio di match. Quando Milinkovic si inserisce son dolori. In generale non è irreprensibile in marcatura.

Jhonny ACOSTA – 5,5 - Come sopra. Quando Milinkovic si fa vedere dalle sue parti va in affanno.

Oscar DUARTE 6 – Se la cava tutto sommato bene su un impreciso Mitrovic.

Francisco CALVO 6 – Frizzante nel primo tempo, quando va anche al tiro dopo un'ottima azione di squadra. Poi esce un po' dal match.

Bryan RUIZ 6,5 – Piede delicato, un paio di lanci d’autore mandano in porta Urena. Con la sua esperienza guida la Costa Rica nel momento del massimo sforzo.

Celso BORGES 6 – Poco appariscente, ma si batte bene contro gente tosta come Matic.

David GUZMAN 5 – Partita ordinata nel primo tempo, poi commette il fallo da cui nasce il gol di Kolarov es esce dal match. (dal 74' Daniel COLINDRES SV)

Johan VENEGAS 5,5 – Parte bene, impegnando Ivanovic sulla fascia sinistra. Poi cala molto. (dal 60’ Christian BOLANOS 6,5 – Porta vivacità e iniziative sulla sinistra.)

Marcos URENA 6 – Protagonista a inizio match, quando non dà punti di riferimento e va al tiro. Poi viene ben controllato dalla difesa serba. (dal 66' Joel CAMPBELL 6 - Prova qualche sgroppata in area, non trova la porta)

---Serbia---

Vladimir STOJKOVIC 6 - Qualche apprensione a inizio match, ma di fatto non compie interventi di livello.

Branislav IVANOVIC 6 – Nel primo tempo è costretto agli straordinari da Venegas e dalla poca copertura di Tadic. Soffre ma non sfigura.

Nikola MILENKOVIC 6,5 – In difficoltà in avvio con un Urena indiavolato. Poi il difensore della Fiorentina prende le misure al diretto avversario e comanda bene il reparto arretrato.

Dusko TOSIC 6 – Positivo dietro, dalle sue parti gli attaccanti costaricensi combinano poco.

Aleksandar KOLAROV 6,5 – Dal suo sinistro magico può nascere sempre qualcosa, con la sua esuberanza fisica non ha problemi in difesa. La punizione che vale i 3 punti è un gioiellino. Match winner.

Nemanja MATIC 6 – Partite senza grossi lampi. Si limita al compitino, nelle prossime partite dovrà alzare i giri del motore.

Luka MILIVOJEVIC 5,5 – Stesso discorso di Matic. NOn ha la caratura tecnica del compagno di reparto, certo, ma commette qualche errore di troppo.

Dusan TADIC 5,5 – Non brilla. Scalpita sulla fascia ma è poco concreto e non offre aiuto in copertura. (dall'83′ Antonio RUKAVINA SV)

Segerj MILINKOVIC-SAVIC 7 - Classe superiore. Si prende pian piano il match e coi suoi inserimenti è il più pericoloso dei suoi. Manda Mitrovic in porta con un cioccolatino di rara bellezza. E se avesse segnato quella rovesciata sarebbe venuto giù lo stadio. Ah, era all’esordio mondiale.

Adem LJAJIC 5 – Krstajic gli dà fiducia schierandolo nel terzetto dietro a Mitrovic. Lui non lo ripaga. Svaria molto, ma non mai trova la posizione giusta per essere efficace. Impalpabile. (dal 70′ Filip KOSTIC 5,5 - Un tiro alto e un contropiede sprecato malamente)

Aleksandar MITROVIC 5 – La difesa a 5 della Costa Rica lo ingabbia e lui non riesce a pungere. Si divora un gol già fatto sprecando l’assist al bacio di Milinkovic. Meglio nel lavoro sporco e in copertura, ma non può bastare. (dal 90′ Aleksandar PRIJOVIC - SV)

0
0