Getty Images

Le pagelle di Polonia-Colombia 0-3: Cuadrado e James i migliori in campo

Le pagelle di Polonia-Colombia 0-3: Cuadrado e James i migliori in campo

Il 24/06/2018 alle 23:05Aggiornato Il 24/06/2018 alle 23:21

I voti del match di Kazan: James è il sublime ispiratore del trionfo sudamericano, Cuadrado è onnipresente e spina nel fianco continua per la Polonia. Krychowiak disastroso, così come la difesa biancorossa. Lewandowski, due squilli non bastano, Falcao gioca una grande partita.

===Polonia===

Wojciech SZCZESNY 5 – Grosse responsabilità sul primo gol: nell’area piccola quella palla dev'essere sua.

Lukasz PISZCZCEK 5 – Veterano che sembra scoppiato. Gli esterni colombiani corrono a mille, lui è decisamente in fase calante.

Jan BEDNAREK 4,5 – Si perde completamente Mina in occasione del gol che apre la festa colombiana. Sofferenza costante.

Michal PAZDAN 4,5 – Mamma mia. Non fa una cosa giusta per buona parte del match, sbagliando ripetutamente in impostazione e in copertura. A tratti si trova ad impostare dimostrando la sua scarsa qualità. (dal 80' Kamil GLIK sv)

Bartosz BERESZYNSKI 5,5 - Spinge poco perchè è costretto agli straordinari in difesa. Non se la cava proprio benissimo. (dal 72' Lukasz TEODORCZYK 5,5 - Entra nel mezzo dell'1-2 colombiano che chiude la gara. Si vede poco).

Grzegorz KRYCHOWIAK 4,5 – Difficile trovare un peggiore in campo in questa Polonia, ma lui non ne azzecca davvero mezza. Dovrebbe impostare e non lo fa praticamente mai, lasciando spesso il compito ai piedi poco educati di chi gioca dietro di lui. Quando ha la palla tra i piedi commette errori in serie. Doveva essere uno dei fari questa squadra, ma ha decisamente tradito le attese. Molto male.

Jacek GORALSKI 5 – Messo lì per gestire la fase di interdizione, soffre la grande qualità dei centrocampisti avversari. Risultato: non la vede quasi mai.

Maciej RYBUS 5,5 – Uno dei pochi a provarci, se così si può dire, nel primo tempo polacco. Poi cala vistosamente.

Piotr ZIELINSKI 4,5 – Si vede pochissimo, non salta mai l’uomo, timido. Bocciatura pesante.

Robert LEWANDOWSKI 5,5 – Dopo un buon avvio sparisce nella strette maglie della difesa colombiana. Da lì è costretto a scendere molto per avere palloni giocabili, con la conseguenza di trovarsi troppo lontano dalla porta. Nel secondo tempo impegna severamente Ospina con due squilli dei suoi. ma non può bastare se porti quel nome sulla maglietta.

Dawid KOWNACKI 5 - Nawalka lo lancia nella mischia in una partita decisiva e lui non ripaga le attese. Timido, mai dentro al gioco e giustamente sostituito. Acerbo. (dal 57' Kamil GROSICKI 5,5 - Nemmeno lui riesce a cambiare marcia a una squadra spenta)

===Colombia===

David OSPINA 6,5 - Se la Colombia chiude con un clean sheet buona parte del merito è del portiere dell'Arsenal. Decisivo su Lewandowski in uscita e su Krychowiak in mischia.

Santiago ARIAS 6,5 – Uomo in più in attacco con le sue sovrapposizioni: ma quanto ha corso?

Davinson SANCHEZ 6 – Partita tutto sommato tranquilla la sua. Gestisce bene la difesa e dopo i disastri dell'esordio è già una buona notizia.

Yerry MINA 6,5 – Schierato titolare, risulta decisivo. Imperioso di testa sul gol del vantaggio, gioca una partita aggressiva e concentrata sullo spauracchio avversario, Robert Lewandowski. Qualche distrazione in marcatura nella ripresa, ma senza conseguenze.

Johan MOJICA 6 – Meno spinta rispetto all’esordio, rimane comunque padrone della fascia di competenza.

Abel AGUILAR 6 – Regista della squadra nella prima mezz'ora, un infortunio alla coscia lo mette ko (dal 31’ Mateus URIBE 6 - Più offensivo rispetto a chi va a sostituire, gioca la sua onesta partita)

Wilmar BARRIOS 6 - Partita ordinata, fa buon filtro a centrocampo. Uomo non da copertina, ma comunque prezioso.

Juan CUADRADO 7,5 – Al cross con continuità, ubriacante coi suoi dribbling sulla fascia, generoso in pressing e in copertura: grande partita sulle due fasi. Il gol, l'ottavo con la maglia della Nazionale, è il premio per un match di altissimo livello.

Juan QUINTERO 7 – Qualità al servizio della squadra, dialoga splendidamente con James. L'assist per Falcao è davvero pregevole. (dal 73' Jefferson LERMA 6 - Buona gestione nel semplice finale)

James RODRIGUEZ 7,5 – Eccolo, il fenomeno colombiano. Distribuisce palloni preziosi ai compagni con continuità, dimostrando di essersi quasi ristabilito dopo l'infortunio. Due assist, il primo "normale", il secondo sontuoso. Occhio, El Bandido ha inserito la modalità "Mondiale".

Radamel FALCAO 7 – Per un'ora tanto lavoro sporco e giocate d'esperienza per El Tigre. Poi arriva il gran gol, il primo al Mondiale. (dal 78' Carlos BACCA sv)

Le statistiche

  • La Polonia è la prima Nazionale europea ad essere eliminata dal Mondiale 2018.
  • La Colombia ha vinto tre delle ultime cinque sfide contro Nazioni europee in Coppa del Mondo (1N, 1P), dopo che non si era mai imposta nei primi cinque match contro squadre UEFA nella competizione (2N, 3P).
  • Nell’arco degli ultimi due Mondiali (2014 e 2018), nessun giocatore ha segnato più gol (sei) o fornito più assist (quattro) del colombiano James Rodríguez.
  • Con la vittoria della Colombia per 3-0, nessuna delle 32 partite giocate finora in questo Mondiale è finita 0-0: è la striscia più lunga di partite con gol dall’ultimo Mondiale in cui nessuna gara terminò a reti inviolate (nessuno 0-0 in 26 partite nel 1954).
  • Tre dei quattro gol di Yerry Mina per la Colombia sono stati segnati di testa.
  • James Rodríguez ha partecipato attivamente a 10 reti in sette presenze ai Mondiali con la Colombia (sei gol, quattro assist).
  • Juan Cuadrado ha preso parte attiva in sei gol della Colombia in sette presenze ai Mondiali (due reti, quattro assist). Stasera ha segnato il suo secondo gol ai Mondiali, esattamente quattro anni dopo il primo (24-6-2014 vs Giappone).
  • Radamel Falcao ha segnato 30 gol con la maglia della Colombia, più di ogni altro giocatore della Nazionale sudamericana.
  • Sono 14 i gol segnati oggi al Mondiale: non se ne vedevano così tanti in un singolo giorno di gare - con tre partite giocate - dal 10 giugno 1990.
  • La Polonia è una delle tre squadre che non hanno ancora effettuato tiri nei primi tempi in questo Mondiale, assieme a Nigeria e Panama.
0
0