Getty Images

Nestor Pitana vince la terza edizione del Premio Campanati come miglior arbitro di Russia 2018

Nestor Pitana vince la terza edizione del Premio Campanati come miglior arbitro di Russia 2018

Il 17/11/2018 alle 20:51Aggiornato Il 17/11/2018 alle 20:53

Il direttore di gara argentino succede a Nicola Rizzoli che si era aggiudicato il riconoscimento nel 2014 e nel 2016 per le prestazioni ai Mondiali brasiliani e agli Europei francesi.

Prima del fischio d'inizio del match valido per la UEFA Nations League tra Italia e Portogallo, allo stadio Meazza, Nestor Pitana ha ricevuto il Premio Internazionale 'Giulio Campanati' come miglior arbitro della Coppa del Mondo FIFA 2018. Presenti in sala il direttore degli arbitri della FIFA Massimo Busacca, il presidente dell'AIA Marcello Nicchi, il designatore UEFA Roberto Rosetti, il designatore della Serie A Nicola Rizzoli, il presidente della FIGC Gabriele Gravina. Presente anche l'ex numero 1 di via Allegri, Carlo Tavecchio.

" Sono molto felice, il mio primo pensiero è a mio padre che mi guarda dall'alto e alla mia famiglia che mi danno forza di essere arbitro di calcio"

Così ha esordito l'arbitro argentino che vanta nove presenze in due edizioni dei Mondiali, con la finale di Russia 2018 Francia-Croazia.

" Un grazie a Massimo Busacca che lavorando mi ha consentito di diventare un arbitro migliore. Grazie alla Federazione italiana e alla famiglia Campanati. Grazie per la gentilezza della gente, è un premio che mi riempie di orgoglio e responsabilità"

Il presidente dell'AIA Marcello Nicchi, rivolto a Pitana, ha concluso:

" Sono felice che tu hai sottolineato lo stile della classe arbitrale italiana"

0
0