Getty Images

Platini confessa: "Sorteggi truccati ai Mondiali '98, tutti volevano Francia-Brasile in finale"

Platini confessa: "Sorteggi truccati ai Mondiali '98, tutti volevano Francia-Brasile in finale"

Il 18/05/2018 alle 18:40Aggiornato Il 18/05/2018 alle 18:45

L'ex presidente della UEFA ha ammesso che nel 1997, furono pilotati i sorteggi per la fase finale del Mondiale 1998, disputato in Francia. Le Nazionali di Brasile e Francia furono inserite in dei gironi specifici, in modo che le due squadre non potessero incontrarsi prima della finale.

Platini regala sempre sorprese. Le Roi Michel, sospeso da incarichi ufficiali nel mondo del calcio fino a fine 2019, ammette che nel 1997 fu ‘truccato’ il sorteggio della fase a gironi per i Mondiali del ’98.

4 Dicembre 1997, a Marsiglia viene svolto il sorteggio della fase a gironi del Mondiale francese, Mondiale che andrà a vincere proprio la Francia con un netto 3-0 nella finale col Brasile, con i transalpini trascinati da Zinédine Zidane. L’obiettivo? Era proprio quello di portare Francia e Brasile ad affrontarsi in finale, da una parte il Paese ospitante della rassegna mondiale, dall’altra la Nazionale detentrice del trofeo.

Ecco il trucco

Le due squadre, questo era l’obiettivo, potevano affrontarsi solo in finale e per fare questo bisognava inserirli in dei gruppi ben precisi, per far sì che non ci fosse questa tipo di sfida agli ottavi, quarti o semifinali. Qui l’ammissione di Platini che, ad un’intervista a France Blue Sport, ha confessato come l’organizzazione dei Mondiali abbia effettuato una ‘petite magouille’, un piccolo magheggio.

Platini, a quel tempo, era co-presidente del comitato organizzatore del Mondiale 1998, ruolo che gli diede la possibilità di lanciarsi nel mondo della politica nel calcio, tanto da diventare presidente dell'UEFA nel 2007, al posto di Lennart Johansson, fino al 2016 quando fu sospeso da ogni incarico per lo scandalo corruzione insieme a Sepp Blatter.

" Bisognava organizzare i calendari. Abbiamo effettuato una piccola manovra, in modo che Francia e Brasile non si potessero affrontare prima della finale. Eravamo in casa, bisogna approfittare delle situazioni. Abbiamo passato 6 anni ad organizzare il Mondiale, e non facciamo una piccola manovra? E secondo voi questo non succede dalle altre parti, quando un Paese ospita un Mondiale?"
" Il vostro obiettivo era quello di una finale Francia-Brasile? Sì, era quello che volevano tutti. La Francia è arrivata prima del suo gruppo, il Brasile prima del suo gruppo. Non era neanche così difficile"

Video - Alla scoperta di Mosca e del suo stadio in vista dei Mondiali

01:35

I gironi

E così fu, con la Francia inserita nel gruppo Gruppo C insieme a Danimarca, Sudafrica ed Arabia Saudita, mentre il Brasile figurava nel gruppo A con Norvegia, Marocco e Scozia. La Francia eliminò poi Paraguay, Italia e Croazia, prima di incontrare e superare il Brasile in finale.

Il percorso di Francia e Brasile...

Mondiali 1998

A quel tempo, fino al Mondiale del 2006, la squadra del Paese ospitante non era per forza inserita nel gruppo A. Questa ‘convenzione’ venne utilizzata appunto dal Mondiale tedesco, quello del 2006 poi vinto dall’Italia, con la Germania inserita nel gruppo A.

0
0