Getty Images

Schmeichel paratutto (o quasi) in Croazia-Danimarca sotto gli occhi del fiero papà Pete

Schmeichel paratutto (o quasi) in Croazia-Danimarca sotto gli occhi del fiero papà Peter

Il 01/07/2018 alle 22:49Aggiornato Il 02/07/2018 alle 12:50

La Danimarca si arrende alla Croazia negli ottavi di finale di Russia 2018 dopo la lotteria dei rigori, ma Kasper Schmeichel brilla di luce propria sotto gli occhi di papà Peter, leggenda del Manchester United e della Nazionale danese negli anni Novanta.

I suoi prodigi non sono bastati a garantire la qualificazione ai quarti di finale alla Danimarca, ma la prestazione di Kasper Schmeichel nell'ottavo di finale contro la Croazia rimane a tutti gli effetti monumentale e sarà ricordata a lungo.

Dopo aver ipnotizzato Luka Modric dal dischetto alla fine del secondo tempo supplementare, il portiere danese si è ripetuto nella lotteria finale disinnescando i rigori di Rebic e Pivaric con balzi felini. Materiale per rendere orgoglioso qualunque padre al mondo e difatti papà Peter si è distinto in tribuna per le sue esultanze indemoniate a ogni prodezza del figlio.

Tale padre, tale figlio: con ogni probabilità Kasper non riuscirà a eguagliare la sfolgorante carriera del suo “vecchio” ma alla Premier League conquistata da protagonista assoluto con il Leicester di Claudio Ranieri il Nazionale danese ha addizionato un Mondiale giocato a livelli altissimi. E non finisce qui: scommettiamo che Kasper darà altre soddisfazioni a papà Peter?

Dopotutto il piccolo Kasper aveva le idee chiare sin da piccolo...

Video - Fast match report: Croazia-Danimarca 4-3 d.c.r. in 60 secondi

00:59
0
0