Getty Images

Stati Uniti, Messico e Canada ospiteranno i Mondiali del 2026

Stati Uniti, Messico e Canada ospiteranno i Mondiali del 2026
Di Eurosport

Il 13/06/2018 alle 12:59Aggiornato Il 13/06/2018 alle 13:23

La FIFA ha assegnato l'edizione alla candidatura congiunta, la prima dopo la storica edizione disputata in Corea del Sud e Giappone nel 2002: per il Canada sarà una prima volta, per gli Stati Uniti la seconda dopo il 1994 e per il Messico la terza dopo 1970 e 1986.

Il Mondiale torna in America e lo farà con un’edizione storica. Quella del 2026, assegnata ufficialmente a una candidatura congiunta senza precedenti: Stati Uniti, Messico e Canada. La votazione della FIFA ha visto il Nord America trionfare con 134 voti contro i 65 del Marocco. Un giorno storico per il calcio, considerando che mai prima d’ora una competizione internazionale era stata ospitata da tre paesi.

L’unico precedente, se si parla di Mondiali, è quello del 2002 quando Corea del Sud e Giappone divennero gli organizzatori dell’unica edizione congiunta. Adesso, però, si tratta addirittura di tre stati.

Per il Canada sarà una prima volta, mentre per gli Stati Uniti della seconda dopo il 1994. Per il Messico, invece, è addirittura la terza dopo quelle altamente spettacolari del 1970 e del 1986. Nessun altro paese ha mai ospitato il Mondiale in così tante circostanze, considerando che Italia, Francia, Brasile e Germania sono fermi a due.

Video - Da Hart a Icardi: la top 11 degli esclusi dal Mondiale

01:27
0
0