Getty Images

Svezia di rigore contro la Corea del Sud: decide Granqvist. Penalty assegnato con la Var

Svezia di rigore contro la Corea del Sud: decide Granqvist. Penalty assegnato con la Var

Il 18/06/2018 alle 15:51Aggiornato Il 18/06/2018 alle 21:45

Il rigore di Andreas Granqvist ha permesso alla Svezia di mandare al tappeto per 1-0 la Corea del Sud. Il penalty è stato assegnato tramite l'ausilio della Var visto che l'arbitro Aguilar aveva giudicato non falloso l'intervento di Kim su Claesson. Scandinavi a quota 3 punti con il Messico, coreani a zero come la Germania

La Svezia di Jan Andersson esordisce con una vittoria in Russia e lo fa battendo per 1-0 la Corea del Sud. A risolvere la sfida in favore degli svedesi, che non vincevano all'esordio Mondiale da 60 anni, ci ha pensato un calcio di rigore conquistato da Claesson e realizzato dall'ex giocatore del Genoa Andreas Granqvist. Il penalty è stato però assegnato grazie alla Var visto che l'arbitro salvadoregno Aguilar aveva giudicato regolare il contatto Kim-Claesson. La Svezia ha vinto con merito a cospetto di una Corea del Sud che non ha saputo pungere. Scandinavi primi nel gruppo F con il Messico, coreani a quota zero con la Germania.

La cronaca

Nel primo tempo parte aggressiva la Corea del Sud ma è la Svezia ad avere la prima palla gol del match al 21’ con il tiro di Berg: Hyun-Woo Cho però compie il miracolo e sventa la minaccia. Svedesi più attivi e pericolosi con ancora Berg che viene chiuso bene in scivolata prima di andare al tiro, mentre in pieno recupero Lustig pennella per Claesson che di testa non inquadra il bersaglio grosso. Nella ripresa Ja-Cheol Koo stacca bene di testa ma il suo tentativo termina sull’esterno della rete. Al 57’ Cho compie un miracolo sul colpo di testa di Toivonen. Claesson va giù sul contatto con Min-Woo Kim e l’arbitro lascia correre. Il direttore di gara viene poi richiamato dal Var e cambia idea concedendo il rigore: dal dischetto Granqvist non sbaglia e porta in vantaggio la Svezia. Al 91’ Hwang la mette fuori di testa, tutto solo, da ottima posizione. Lamentele al 93' per un fallo, che non c'è di Thelin sul rinvio di Granqvist.

La statistica chiave

La Svezia vince finalmente l’esordio al Mondiale: non succedeva da 60 anni quando la competizione finale si disputò proprio in casa degli scandinavi.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Andreas Granqvist- L’ex difensore del Genoa è il cuore e l’anima di questa Svezia. Difende come un leone, si butta in avanti alla ricerca del gol e segna il rigore che decide la partita. Gigante

Il peggiore

Min-Woo Kim- Entra al posto dell’infortunato Park ed è maldestro protagonista nell’episodio da rigore che regala la vittoria alla Svezia. Inevitabilmente il peggiore in campo

Il tabellino

Svezia: Olsen; Jansson, Lustig, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Ekdal (71’ Hiljemark), Larsson (81’ Svensson), Forsberg; Berg, Toivonen (77’Isaac Kiese Thelin. All J. Andersson.

Corea del Sud: Hyun-Woo Cho, Yong Lee, Hyun-Soo Jang, Young-Gwon Kim, Joo-Ho Park (28’ Min-Woo Kim), Jae-Sung Lee. Sung-Yong Ki, Ja-Cheol Koo (73’ Seung-Woo Lee), Hee-Chan Hwang, Shin-Wook Kim (66’ Woo-Young Jung

) Heung-Min Son. All Shin Tae-Yong

Reti: 65’ Granqvist (S)

Ammoniti: Shin-Wook Kim (C), Hee-Chan Hwang (C), Claesson (S)

0
0