AFP

Ancelotti esce allo scoperto: “Tutti vorrebbero allenare il Manchester United”

Ancelotti: “Tutti vorrebbero allenare il Manchester United”
Di LaPresse

Il 07/12/2015 alle 21:09Aggiornato Il 07/12/2015 alle 21:27

In un’intervista al “The Indipendent”, il tecnico emiliano apre alla possibilità, un giorno, di sedersi sulla panchina dei Red Devils. Dopo l’esperienza con il Real Madrid, Ancelotti sta vivendo un anno lontano dal calcio, ma la sua voglia di tornare ad allenare è più viva che mai

" Tutti vorrebbero allenare il Manchester United"

Così Carlo Ancelotti nel corso di una intervista al The Independent in cui apre alla possibilità, un giorno, di guidare i Red Devils.

L'attuale manager, il 64enne Louis Van Gaal ha già annunciato che andrà in pensione alla scadenza del suo attuale contratto nel 2017. Dal canto suo, Ancelotti non ha mai nascosto la volontà di rimettersi in gioco in Premier League dopo l'esperienza al Real Madrid. Così alla domanda su un suo possibile arrivo allo United, il tecnico emiliano ha detto: "Naturalmente, tutti gli allenatori vorrebbero allenare il Manchester United".

Ancelotti per ora non ha fretta di rientrare. "Io continuerò ad aspettare. Se non trovo un club con un buon progetto, posso aspettare", spiega. "Che cosa faccio? Per ora guardo le partite, pesco e faccio tutte queste cose. Ma vediamo l'estate prossima. Non voglio prendere un lavoro a metà stagione, ma mi piacerebbe lavorare di nuovo la prossima estate", dichiara Ancelotti.

"Mi piacerebbe tornare in un club con un buon progetto, ma, naturalmente, uno club competitivo. La Premier League è il miglior campionato per atmosfera, ambiente. È anche competitivo, quindi mi piacerebbe tornare, soprattutto per l'atmosfera", conclude.

0
0