AFP

Carlo Ancelotti pronto a tornare al Chelsea ma solo con un contratto lungo

Ancelotti pronto a tornare al Chelsea ma solo con un contratto lungo
Di LaPresse

Il 28/10/2015 alle 11:04Aggiornato Il 28/10/2015 alle 11:42

Le voci su un divorzio sempre più vicino tra Jose Mourinho e il Chelsea si fanno più insistenti ogni giorno che passa. Secondo il Daily Mirror il tecnico emiliano sarebbe pronto a tornare a Londra in caso di esonero di Mourinho ma solo se gli venisse offerto un contratto a lunga scadenza

Le voci su un divorzio sempre più vicino tra Jose Mourinho e il Chelsea si fanno più insistenti ogni giorno che passa. La sconfitta e l'eliminazione dalla Coppa di Lega per mano dello Stoke potrebbe accelerare questo processo, con Carlo Ancelotti il pole position per assumere la guida dei Blues. Secondo quanto scrive oggi il Daily Mirror, il tecnico italiano sarebbe pronto a tornare a Londra in caso di esonero di Mourinho ma solo se gli venisse offerto un contratto a lunga scadenza. Ancelotti avrebbe confidato questa possibilità ad alcuni suoi amici, spiegando di non essere interessato ad un incarico ad interim.

L'ex allenatore di Milan e Real Madrid ha guidato il Chelsea al Double nella stagione 2009/2010 per poi essere esonerato l'anno successivo. Nel caso il Chelsea dovesse comunque andare avanti con Mourinho, il divorzio con lo Special One sarebbe rinviato solo di pochi mesi. Per la prossima stagione, infatti, i Blues avrebbero già individuato in Diego Simeone e in Pep Guardiola le alternative 'di lusso'.

Mourinho tranquillo: "Non perdo il sonno per il mio futuro"

"Rassicurazioni sul mio futuro? Non ne ho bisogno". Così Jose Mourinho ha replicato ieri sera ai giornalisti inglesi dopo la sconfitta e l'eliminazione del suo Chelsea da parte dello Stoke negli ottavi della Coppa di Lega. Lo Special One ha ribadito ancora una volta che la squadra è con lui. "Pensate che i giocatori non siano con me o che non abbiano dato tutto per vincere la partita? È davvero triste - non per me, ma per i giocatori -, e penso che sia una mancanza di rispetto nei loro confronti e non verso di me", ha dichiarato l'ex tecnico dell'Inter. "Per me sarebbe una situazione fantastica se i giocatori fossero contro di me, potrei dire che non otteniamo risultati perché loro sono contro di me. Penso però che quello che certe persone scrivono e dicono sia molto brutto per i giocatori. Loro stanno facendo di tutto", ha proseguito Mourinho nella sua difesa della squadra. Le voci di un suo possibile clamoroso divorzio dai Blues, con Carlo Ancelotti pronto a subentrare, non sembrano per il momento preoccupare il manager portoghese. "La mia situazione generale è fantastica. Domani (oggi, ndr) ho una giornata libera, una famiglia fantastica. Di notte dormo benissimo e ho intenzione di godermi il mio giorno libero. Giovedì sarà poi un altro giorno, come ne ho avuti negli ultimi 15 anni della mia vita, onesto e dedicato al lavoro", ha concluso Mourinho.

0
0