AFP

Edicola: Ibrahimovic verso il Manchester United, Conte comunica l'addio alla Nazionale

Edicola: Ibrahimovic verso il Manchester United, Conte comunica l'addio alla Nazionale

Il 15/03/2016 alle 08:22Aggiornato Il 15/03/2016 alle 09:34

Queste le notizie in arrivo dai quotidiani: il ct ha ufficialmente detto a Tavecchio che lascerà l'Italia dopo gli Europei. L'attaccante svedese potrebbe giocare in Premier League: i Red Devils lo vogliono per accompagnare la crescita di Martial. Barcellona: si cercano Marquinhos per la difesa e Kenedy per l'attacco

Conte ha comunicato a Tavecchio l’addio alla Nazionale

Il Corriere dello Sport dà un ulteriore aggiornamento alla trattativa che porterà Antonio Conte al Chelsea. Il ct dell’Italia ha comunicato venerdì a Tavecchio la sua decisione. In settimana dovrebbe arrivare la comunicazione ufficiale.

  • LA NOSTRA OPINIONE – Ormai è diventata una non-notizia. Conte andrà al Chelsea, lo sanno anche i muri. Resta solo da capire quando, ma nel rispetto dei tifosi dell’Italia è bene che questo quando arrivi il prima possibile. Lascerà dopo un Europeo da dimissionario e senza aver fatto un Mondiale, Conte, che ripartirà da Londra con un club ricchissimo e che ha bisogno di essere rifondato. Lui, Antonio, è l’uomo giusto per Abramovic. In bocca al lupo a Conte, e peccato per l’Italia. Tutto qui.

Ibrahimovic verso l’Inghilterra: lo vuole il Manchester United

  • LA NOSTRA OPINIONE – L’idea dello United sembra interessante, ma chi glielo spiega a Ibrahimovic che è stato preso solo per fare da chioccia a un giovane di belle speranze. Lui, Ibra, va dove sa di essere protagonista assoluto. E con ciò che ha dimostrato in carriera ne ha anche pieno diritto. Del suo futuro se ne parlerà fino a fine stagione, ma ovviamente a decidere sarà lui, e lui soltanto. Al momento non è da escludere che possa restare in Francia, anche se l’avventura nella MLS americana comincia a stuzzicarlo parecchio. Uno come lui, negli States, farebbe 50 gol a stagione.

Barcellona: Kenedy e Marquinhos per i nuovi colpi

  • LA NOSTRA OPINIONE – L’unico reparto dove il Barcellona dovrebbe investire è la difesa, e Marquinhos in questo senso sembra il giocatore perfetto per rinforzare una rosa già straordinaria di suo. Il brasiliano del PSG, pagato 2 anni e mezzo fa 32 milioni di euro alla Roma e sulla cui affidabilità ci si può scommettere a occhi chiusi, potrebbe venir via a prezzo di saldo, considerando che con Blanc non è neppure titolare. Molto simile anche il discorso-Kenedy, attaccante brasiliano classe 1996 acquistato dal Chelsea in estate per 10 milioni di euro. Con i londinesi finora 2 gol in 15 partite, ma minutaggio molto scarso. Nel Barcellona non sarebbe di certo titolare, ma accettare la panchina alle spalle di Messi, Neymar e Suarez sarebbe sicuramente molto più semplice.
0
0