Imago

Valencia chiama e Aguero risponde: 2-2 tra West Ham e Manchester City

Valencia chiama e Aguero risponde: 2-2 tra West Ham e City

Il 23/01/2016 alle 18:30Aggiornato Il 23/01/2016 alle 20:58

Due doppiette dei rispettivi attaccanti accendono la serata di Upton Park, che frena l'inseguimento del City alla vetta (-3 dal Leicester) e tiene gli Hammers in zona Europa (-1 dal Manchester United, 5°)

Il West Ham si conferma blocca grandi e ferma il City sul 2-2 ad Upton Park. 1-1 nella prima parte, con gol di Valencia dopo 1’ e pareggio al 10’ di Aguero su rigore. Ripresa con lo stesso leitmotiv: ancora Valencia per il vantaggio Hammers e pari nel finale dell’argentino. Il City perde terreno nei confronti della capolista Leicester, lontana 3 punti, il West Ham resta 6° ma accorcia sul Man United (+1).

LA CRONACA

E’ un match di alta classifica e si nota immediatamente. Il clima ad Upton Park è avvolgente e i tifosi Hammers vogliono spingere i ragazzi di Bilic all’ennesimo scalpo di una big (Man City battuto anche all’andata). Detto, fatto! Un minuto e padroni di casa in vantaggio. Azione di Kouyaté sulla sinistra, palla in mezzo, deviazione di Delph sui piedi di Valencia che con un rasoterra secco batte Hart. City stordito? Per niente. Al 7’ Aguero lascia subito capire di essersi pienamente ritrovato fisicamente e sull’uscita di Adrian fa gridare al pareggio con un pallonetto che finisce sul palo. Passano 3’ minuti e il pareggio arriva. Aguero viene messo giù in area da Jenkinson, va sul dischetto e fa 1-1. Si accende allora Payet, che si mette in proprio e comincia a inventare: lanci illuminanti, dribbling irresistibili, progressioni e una punizione pazzesca che al 32’ costringe Hart al miracolo per togliere il pallone diretto all’incrocio dei pali. Ancora qualche lampo del francese infiamma il finale di tempo ma si va al riposo sull’1-1.

La ripresa si apre con un’occasione per Antonio - generosissimo esterno offensivo del West Ham che gioca bene in entrambe le fasi di gioco - il quale colpisce di testa su cross dalla destra e manda di poco sul fondo. E’ il preambolo alla seconda rete dei padroni di casa, che sfruttano una dormita clamorosa di Otamendi su rimessa laterale lunga battuta proprio da Antonio, con Valencia che prende il tempo al difensore del City e insacca per la doppietta personale. Gli Hammers sembrano poter condurre in porto il successo ma devono fare i conti con Aguero, che alla prima palla vagante in area avversaria ci si fionda e col destro realizza il 2-2, riaprendo a ulteriori ribaltoni nel risultato. Tutto è possibile e infatti il West Ham va vicino all’ultimo vantaggio a pochi secondi dal triplice fischio: lancio lungo, testa di Kouyaté e traversa che lascia tutti di sasso. Finisce qui, il West Ham si conferma miglior squadra della Premier contro le grandi.

West Ham's Enner Valencia (PA)

West Ham's Enner Valencia (PA)PA Sport

LA STATISTICA CHIAVE

14 – I gol segnati da Sergio Aguero nelle dieci partite giocate in trasferta contro una squadra londinese. Amuleto

IL TWEET

IL MIGLIORE

Dimitri Payet : qualità allo stato puro. Lanci precisi (più da inventore di gioco che da attaccante), progressioni irresistibili date da una velocità e un controllo di palla superbi, destro forte e chirurgico. Gli manca solo il gol, ma gioca una partita super.

IL PEGGIORE

Nicolas Otamendi: la difesa del City in generale non si comporta benissimo su entrambi i gol del West Ham, ma la sua dormita sulla rete del 2-1 di Valencia è grave. Da una rimessa laterale di Antonio si fa tagliare davanti e prendere il tempo dall’attaccante avversario, lasciandogli lo spazio per tirare indisturbato davanti a Hart.

IL TABELLINO

West Ham (4-4-2): Adrian 5.5; Jenkinson 5 (12’ Byram 6.5), Reid 6, Collins 6.5, Cresswell 6; Song 6, Antonio 7 (64’ Moses 6), Kouyaté 7, Noble 6; Payet 7.5, Valencia 7 (870 Jelavic s.v.). All. Bilic

Manchester City (4-5-1): Hart 6.5; Sagna 6, Otamendi 5, Demichelis 5.5, Clichy 6; Touré 5.5, Delph 5.5 (76’ Iheanacho 6), Navas 6 (67’ Sterling 5), Silva 6 (83’ Fernando s.v.), De Bruyne 6; Aguero 7.5. All. Pellegrini

Arbitro: Craig Pawson

Reti: 1’ Valencia (W), 10’ rig. Aguero (M), 56’ Valencia (W), 81’ Aguero (M),

Note: ammoniti Demichelis (M), Noble (W), Byram (W), Yaya Touré (M), Fernando

0
0