Imago

Klopp verso la Kop: le 17 frasi che lo hanno reso un mito

Klopp verso la Kop: le 17 frasi che lo hanno reso un mito

Il 07/10/2015 alle 11:45Aggiornato Il 07/10/2015 alle 11:50

L'ex allenatore del Borussia Dortmund è atteso a Liverpool, dove entro venerdì dovrebbe accordarsi con i Reds per diventare il successore di Brendan Rodgers: ripercorriamo la sua carriera attraverso alcune delle sue uscite più celebri

Jurgen Klopp è sempre più vicino al Liverpool. Come riportano i media britannici l'ex tecnico del Borussia Dortmund è atteso in Inghilterra nella giornata di giovedì. In programma c'è un vertice con Mike Gordon e Ian Ayre, rispettivamente proprietario e amministratore delegato della società inglese.

L'allenatore tedesco pare aver vinto il ballottaggio con Carlo Ancelotti, che ha manifestato la volontà di tornare ad allenare solo nella prossima stagione. Klopp ha lasciato il Borussia Dortmund al termine della scorsa stagione, dopo aver vinto due campionati e aver disputato la finale di Champions League nel 2013.

L’ufficializzazione è attesa entro il weekend. Nell’attesa, gustiamoci le 17 frasi che lo hanno già fatto passare alla storia.

Sull’importanza dei soldi

" I soldi non sono la cosa più importante. Però sono importanti. Non sono il Mahatma Gandhi"

Sulla sconfitta nella finale di Champions League 2013

" Posso solo dire che è stato bello. Londra è la città dei Giochi Olimpici. Il tempo era buono, è stato tutto ok. Solo il risultato è stato una m***a"
Jürgen Klopp

Jürgen KloppAFP

Sul Barcellona e Messi

" "Messi è il migliore. Deve esserci vita in qualche altro pianeta. Perché lui è troppo forte e noi siamo troppo scarsi per lui"

Sulla sfida con la Juventus

" Stiamo per affrontare la sfida peggiore nel calcio: giocare contro una squadra italiana a cui basta un pareggio"

Sui risultati ottenuti da giocatore

" Non sono mai riuscito a mettere in campo quello che mi passava per la testa. Ero un talento da quinta divisione con una testa da Bundesliga. Il risultato? Sono arrivato in seconda divisione"

Dopo un brutto primo tempo in trasferta

" All’intervallo, ho detto ai miei giocatori: ‘Dato che siamo qui, sarebbe il caso di provare a giocare a calcio’"

Sulle differenze di stile tra lui e Wenger

" A lui piace controllare la palla, giocare con molti passaggi. Le sue squadre sono come un’orchestra. Ma è una canzone silenziosa. A me piace l’heavy metal"

Sull’essere entrato nel mirino dell’Arsenal

" Sono orgoglioso che alcuni tifosi dell’Arsenal mi vogliano, ma non importa che io sia orgoglioso. Mia madre è orgogliosa. È una sensazione migliore rispetto al non essere conosciuto, ma non mi aiuta al mattino, non mi aiuta alla sera e non mi aiuta nel resto del giorno"
Klopp Wenger

Klopp WengerImago

Sulla Premier League

" Adesso, sono nel club perfetto nel momento perfetto. In futuro, se il mio inglese dovesse migliorare e qualcuno dovesse chiedermelo, magari andrò in Premier League"

Quando gli fu chiesto se stesse studiando lo spagnolo

" Una cerveza, por favor!"

Sulla sfida al Bayern Monaco

" Abbiamo una freccia e un arco. Se miriamo bene, possiamo centrare l’obiettivo. Il problema è che il Bayern ha un bazooka. Le probabilità che loro riescano a centrare l’obiettivo sono decisamente superiori alle nostre. Detto questo, anche Robin Hood ha avuto un certo successo…"
Pep Guardiola e Jürgen Klopp

Pep Guardiola e Jürgen KloppImago

Sulla cessione di Gotze al Bayern Monaco

" Se ne va perché è il giocatore preferito da Guardiola. Se c’è qualcuno che ha colpe, sono io. Ma non posso accorciarmi e mettermi a parlare in spagnolo"

Sulla strategia del Bayern Monaco

" Sono come i cinesi nel mondo degli affari. Guardano quello che fanno gli altri e lo copiano. Soltanto con più soldi"

Sulle squadre che praticano un calcio noioso

" Portare 80mila persone allo stadio per far vedere loro un calcio noioso non va bene"

Dopo il 3-1 inflitto al Bayern nel febbraio del 2011

" L’ultima volta che il Dortmund ha vinto qui, 19 anni fa, la maggioranza dei miei giocatori veniva ancora allattata"
Mats Hummels e Jurgen Klopp

Mats Hummels e Jurgen Klopp Imago

Sulla possibilità di vedere Hummels andarsene al Manchester United

" Se non è una bufala, mi mangio un manico di scopa"

Sui ricorrenti infortuni di Hummels

" Lo aspetteremo come fa una buona moglie con un marito finito in carcere"
0
0